Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Vacanze studio Inpdap 2017: come partecipare al bando

Vacanze studio Inpdap 2017: un’offerta Inps

Con cadenza annuale l’Inps propone bandi per borse di studio che offrono soggiorni di vacanza/studio nel nostro Paese e all’estero. Cosa propone l’esperienza Vacanze studio Inpdap 2017? Vediamolo insieme.

Nonostante siano definite Vacanze studio Inpdap 2017, l’Inpdap non esiste più, le sue funzioni sono passate all’Inps. Per questo l’ente previdenziale di riferimento è l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale.

Un altro aspetto rilevate è costituito dal fatto che a partire dal 2016 il progetto Vacanze studio ha cambiato denominazione, divenendo Estate INPSieme.

Estate INPSieme 2017: le borse di studio

Le borse di studio offerte dall’Inps permettono ai beneficiari di vivere un soggiorno estivo di vacanza/studio, nel nostro Paese o all’estero, dalla durata variabile da una a quattro settimane.

Durante questo periodo il giovane partecipante potrà prendere parte ad attività ricreative, sportive e culturali, ma anche gite e studio di una lingua straniera, nell’eventualità di soggiorno all’estero.

I giovani partecipanti disabili potranno contare su un’assistenza dedicata, fornita da personale qualificato. Il tutto senza gravare in alcun modo sul beneficiario del bando.

Estate INPSieme bando: dov’è pubblicato

Per partecipare al progetto Vacanze studio Inpdap 2017 è necessario sfruttare il relativo bando di concorso. La sua pubblicazione avviene all’interno della sezione “Concorsi welfare, assistenza e mutualità” del portale Inps.

Vacanze Inpsieme: requisiti e invio della domanda

Chi sono i beneficiari di Vacanze studio Inpdap 2017? Si tratta di un pubblico ben definito, stiamo parlando di:

  • iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;

  • iscritti alla Gestione Fondo Ipost;

  • assistiti dall’Istituto di previdenza e assistenza per dipendenti Roma capitale.

La richiesta di partecipazione va inoltrata online, nel rispetto delle scadenze riportate dal bando. L’utente deve utilizzare i servizi online del portale Inps, richiesto il possesso del PIN.

Il percorso da adottare è questo: “home – servizi on line – servizi per il cittadino – servizi ex Inpdap”. A questo punto l’utente può scegliere di visualizzare i risultati per aree tematiche, attività sociali oppure ordine alfabetico. La procedura continua con la selezione di “domande – Estate INPSieme – domanda”.

Il passaggio successivo è costituito dalla selezione della funzione “Inserisci domanda”. Link che permette all’utente di compilare il modulo relativo alla richiesta.

I servizi online permettono anche di appurare lo stato dell’iter richiesta. Una funzione preziosa per conoscere tutti i dettagli della propria domanda dopo che è stata inviata.

Al momento di presentazione della richiesta l’utente deve fornire la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la computazione dell’ISEE.