Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Surroga a tasso fisso: le proposte che ti faranno risparmiare

Scegliendo la surroga il mutuatario può ottenere, a costo zero, una rata sensibilmente più leggera. Ma quali sono le migliori opzioni nel segmento di mercato della surroga a tasso fisso? Vediamo tutte le soluzioni più convenienti per il cliente.

Surroga del mutuo: la soluzione che ti permette di risparmiare

La surroga è un intervento che permette di andare a riscrivere tutti gli aspetti chiave del processo di rimborso: dal tasso di interesse alla durata del processo di rimborso arrivando fino alla modifica di spread e delle altre spese inerenti il mutuo.

Grazie alla surroga quindi il mutuatario può ottenere una rata concorrenziale e risparmiare. Il maggiore limite inerente quest’opportunità, che è fornita senza alcun costo per il cliente, è rappresentato dall’entità del finanziamento.

La surroga infatti interessa la somma corrispondente al debito residuo. In altre parole il cliente non può ricevere ulteriore liquidità.

Perché scegliere il mutuo surroga a tasso fisso

A dispetto di altre proposte, la surroga a tasso fisso assicura al beneficiario del mutuo una rata costante per tutto il periodo di rimborso. Ciò significa che se viene scelto il mutuo giusto, ci si può garantire un importante risparmio senza doversi preoccupare degli andamenti del mercato.

I migliori mutui surroga a tasso fisso del mercato

Ma qual è la migliore soluzione tra i prodotti che rientrano nella categoria della surroga a tasso di interesse fisso? Per dare una risposta esauriente a questa domanda abbiamo deciso di raffrontare le diverse proposte alla luce di una richiesta con le seguenti caratteristiche: debito residuo 100mila euro, valore dell’immobile 200mila euro, durata del mutuo 20 anni.

Passiamo quindi in esame le proposte di surroga più convincenti. Il finanziamento più concorrenziale del momento è fornito da Intesa San Paolo. Cosa offre? Il suo Mutuo Domus Fisso permette di gestire una rata di 482,55 euro, frutto di un tasso fisso corrispondente all’1,50% (Taeg 1,61%).

BNL, invece, propone Trasformamutuobnl, che sempre in rapporto alla richiesta poco fa indicata, implica una rata di 487,16 euro. Si tratta di un valore computato in rapporto a un tasso fisso dell’1,60% (Taeg 1,65%).

Anche il versante online delle surroghe propone delle offerte valide. Hello Bank!, ad esempio, permette al cliente di ottenere un tasso fisso dell’1,60% scegliendo il suo Hello Home Fisso. Il Taeg sale all’1,65%. La rata corrisponde anche in questo caso a 487,16 euro.

Un’altra valida soluzione d’accesso al credito è disposta da Cariparma, stiamo parlando di Gran mutuo casa semplice: rata 487,62 euro, tasso fisso all’1,61% e Taeg 1,65%.

Per maggiori informazioni sui mutui più convenienti del mercato, visita il portale mutuoinpdap.org