Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Supplemento di pensione Inps

Cos’è il supplemento di pensione Inps?

Il supplemento è un incremento della pensione Inps liquidato sulla base della contribuzione relativa ai periodi successivi alla data di decorrenza della pensione stessa. I contributi successivi all’erogazione del primo supplemento danno luogo alla liquidazione dei supplementi seguenti.

Hanno diritto al supplemento di pensione Inps tutti i pensionati che, nonostante la fine del rapporto lavorativo, continuano a versare all’Inps contributi per periodi di lavoro successivi alla decorrenza della pensione. I pensionati iscritti alla Gestione separata possono richiedere il supplemento solo per i contributi versati, dopo il pensionamento, nella stessa gestione in cui sono iscritti, mentre per tutti gli altri è possibile traslare i contributi da una gestione all’altra.

I periodi di contribuzione versati dopo il pensionamento possono, in base alla loro collocazione temporale, determinare la ricostituzione di supplementi già concessi, anche durante l’attività lavorativa.

Supplemento di pensione Inps requisiti e casi specifici

Tali contributi conferiscono all’iscritto, sia nell’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO) che nella Gestione Lavoratori Autonomi, il diritto alla liquidazione di un supplemento. Per accedere a questa prestazione è condizione necessaria però che siano trascorsi almeno 5 anni dal pensionamento o dall’erogazione del supplemento di pensione Inps precedente. È necessario inoltre che il richiedente abbia raggiunto il requisito anagrafico per l’ottenimento della pensione di vecchiaia previsto dalla relativa gestione.

Il pensionato può richiedere una sola volta la liquidazione del supplemento, sia che si tratti del primo o di uno dei successivi, anche nel caso in cui siano trascorsi solo due anni dal precedente supplemento o dalla decorrenza della pensione. In tal caso è comunque richiesto il compimento dell’età prevista per la pensione di vecchiaia.

Nel caso in cui l’interessato abbia già goduto del supplemento per contributi a carico dell’AGO dopo 2 anni, non potrà richiedere la liquidazione del supplemento per i contributi versati nelle Gestioni autonome e dovrà quindi attendere il trascorrere dei cinque anni previsti.

Specifiche normative regolano inoltre l’ipotesi di un supplemento per contribuzioni versate nella Gestione Speciale, da liquidare in una pensione a carico dell’AGO. In tal caso è previsto che il supplemento possa riguardare anche la contribuzione anteriore al pensionamento.

Supplemento di pensione Inps calcolo

Quanto spetta agli venti diritto? Il risultato del calcolo del supplemento viene sommato all’importo della pensione, anche ai fini della tredicesima mensilità. I supplementi infatti non danno luogo all’emissione di distinti certificati di pensione.

I supplementi liquidati a titolari di pensione integrata al trattamento minimo, ad esempio, vengono assorbiti dall’integrazione. Nel caso di parziale assorbimento, al beneficiario viene corrisposta l’eccedenza. La quota di supplemento di pensione Inps relativa ai contributi acquisiti dal 1° gennaio 2012 è calcolata con il sistema contributivo.