Come compiere la simulazione mutuo Inps 2019: i servizi online

Conoscere e stimare l’impegno economico associato a un finanziamento è basilare, e ciò deve verificarsi prima della stipula del contratto. La simulazione mutuo Inps 2019 è quindi un’operazione pressoché sostanziale per chiunque voglia ricevere il credito fornito dall’Istituto previdenziale. Ma come compiere il calcolo online? Grazie alle nostre indicazioni, in pochi passaggi sarà possibile elaborare un proprio piano di ammortamento personalizzato.

Cosa fare per eseguire il calcolo online mutuo Inps ex Inpdap 2019

L’Inps fornisce diversi finanziamenti ai suoi iscritti. Il mutuo ipotecario rientra tra le proposte concepite per quanti risultino iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

La simulazione mutuo Inps 2019 è uno strumento riportato all’interno del portale ufficiale dell’Istituto, il cui indirizzo è www.inps.it. Accedendo alla sezione “Prestazioni e servizi” verranno elencati i servizi di cui può fruire l’utente.

Tra i servizi riportati, usando i filtri, l’utente dovrà rintracciare il collegamento “Gestione dipendenti pubblici: simulazione piano di ammortamento mutui ipotecari”.

È possibile simulare il piano di rimborso e l’estinzione anticipata. Il percorso di simulazione prevede la specificazione del tipo di tasso e gli altri dettagli pertinenti la propria situazione.

I dati che verranno presentati al termine del processo hanno un puro valore informativo. Sono tuttavia indicazioni preziose per avere un’idea chiara dei caratteri del progetto di rimborso.

Come funziona il mutuo Inps per la prima casa

La simulazione mutuo Inps 2019 non può prescindere dalla considerazione delle peculiarità del finanziamento. Il mutuo ipotecario Inps è rivolto agli iscritti alla Gestione unitaria.

Sono coinvolti i lavoratori a tempo indeterminato e i pensionati. L’Inps ha stabilito, nell’insieme dei requisiti, una anzianità di iscrizione pari ad almeno un anno.

La cifra erogata dall’ente previdenziale è stabilita alla luce dell’impiego che viene fatto del mutuo. Se il finanziamento viene utilizzato per l’acquisto oppure la costruzione dell’abitazione principale, l’iscritto può ricevere fino a 300mila euro.

Il mutuo può essere usato per compiere lavori sull’abitazione e persino per l’acquisto di un box auto. Quelle che abbiamo appena riportato sono le indicazioni generali inerenti al mutuo prima casa, maggiori particolari sono indicati in questa pagina incentrata appunto sul mutuo Inps ex Inpdap.