Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Richiesta Pin Inps: come ottenere il codice e richiedere prestazioni

Informazioni e richiesta pin Inps: cos’è e a cosa serve

Richiesta Pin Inps. Il Pin Inps è il codice identificativo personale che consente l’accesso ai servizi online dell’Istituto. Questo può essere di due tipi: ordinario o dispositivo. Il primo consente all’utente di consultare i dati relativi alla propria posizione contributiva o alla pensione, mentre chi è in possesso del pin dispositivo può richiedere le prestazioni alle quali ha diritto.

Istituito per garantire maggiore sicurezza sull’identità del soggetto che richiede le prestazioni Inps, il Pin dispositivo viene concesso solo in seguito all’identificazione del cittadino. Questo deve infatti inviare copia del proprio documento di identità oppure recarsi direttamente presso una sede Inps.

L’utente può comunque inoltrare una domanda di prestazione anche se in possesso di Pin ordinario, in modo da bloccare l’eventuale decorrenza dei termini per la richiesta. L’istanza però viene presa in carico dall’Inps solo nel momento in cui il richiedente ha convertito il Pin ordinario in dispositivo.

Richiesta Pin Inps dispositivo e ordinario

Per la richiesta Pin Inps sono attive diverse procedure. I cittadini possono infatti scegliere di rivolgersi a una sede Inps, utilizzare le procedure online attive sul sito inps.it (nella sezione Il Pin On line) oppure rivolgersi al Contact Center Inps.

In quest’ultimo caso il numero verde di riferimento, gratuito per le chiamate da rete fissa, è 803 164. Chi telefona da cellulare invece deve comporre lo 06 164164, a pagamento in base al piano tariffario applicato dal gestore telefonico del cittadino.

Le sedi Inps rilasciano immediatamente il codice dispositivo: l’utente deve solo compilare il modulo di richiesta e presentare un documento di identità in corso di validità. Il Pin ottenuto tramite Contact Center o con le procedure online invece è di tipo ordinario.

In ogni caso quanti desiderano convertire il Pin ordinario in dispositivo possono ricorrere all’apposita procedura guidata “Converti Pin”, attiva nella sezione “Il Pin On line” del portale Inps.

Pin Inps dispositivo per richiedere prestiti Inpdap e altre prestazioni

Il codice assegnato ai cittadini scade ogni 6 mesi, mentre quello degli intermediari istituzionali ogni 3 mesi. Al momento dell’accesso il sistema informatizzato dell’Inps verifica se il codice è scaduto e in tal caso, viene attivata una procedura guidata di richiesta Pin Inps che fornisce automaticamente un nuovo codice.

In ogni caso va precisato che l’utente ha accesso esclusivamente ai servizi online riferiti alla sua categoria di richiedente (pensionato, iscritto in attività di servizio, figlio di un iscritto, ecc.). In altre parole, un pensionato non potrà accedere alle funzionalità riferite alla domanda di disoccupazione, allo stesso modo il figlio di un dipendente pubblico non potrà richiedere i finanziamenti agevolati Inps.

Nello specifico per richiedere le prestazioni Inps è necessario accedere all’Area riservata del portale Servizi Online, in cui sono riportati tutti i servizi dedicati agli iscritti Inps (inclusi quelli delle gestioni ex Inpdap, ex Enpals e ex Enam).