Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

I requisiti per la pensione anticipata 2014 Inps

I requisiti per la pensione anticipata 2014 Inps: gli ultimi aggiornamenti. Per far fronte alla questione esodati i ministri Poletti e Padoan stanno prendendo in esame un particolare prestito Inps e l’estensione dell’opzione contributivo. Cerchiamo di comprendere come sarà strutturata la pensione anticipata.

La presenza della pensione anticipata 2014 è stata introdotta dall’Inps sul suo portale online istituzionale. Si stratta quindi di “una prestazione economica a domanda, erogata ai lavoratori dipendenti e autonomi iscritti all’assicurazione generale obbligatoria (AGO) ed alle forme sostitutive, esonerative ed integrative, la cui pensione è liquidata con il sistema di calcolo retributivo, misto o contributivo”.

Chi sono i beneficiari? La pensione anticipata 2014 riguarda quanti dispongono di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995. Ma sono interessati anche soggetti con primo accredito contributivo a partire dal 1° gennaio 1996, sulla scorta di specifici progetti contributivi: si va dai 42 anni e 1 mese fino ai 42 anni e 6 mesi per gli uomini, e dai 41 anni e 1 mese ai 41 anni e 6 mesi per le donne.

La pensione anticipata 2014 scatta a partire dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda. Questa può essere eseguita in base alle tre modalità previste dall’Inps, ovvero vai Web, contattando il Contact Center o facendo riferimento diretto a Patronati o Intermediari autorizzati dallo stesso Ente previdenziale. Sul portale de Il Sole 24 Ore, infine, potrete reperire uno strumento per il calcolo della pensione.