Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestito pluriennale diretto gestione ex Inpdap: come richiederlo

In caso di esigenze importanti di natura personale o familiare è possibile richiedere il prestito pluriennale diretto gestione ex Inpdap, una prestazione economica che consente di accedere al credito per diverse finalità.

Prestito pluriennale Inpdap: a chi è riservato?

Il prestito pluriennale diretto gestione ex Inpdap è riservato agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. L’altro requisito vincolante per accedere a questa formula di prestito è un’anzianità d’iscrizione non inferiore a 1 anno, che vale sia per i lavoratori in attività di servizio sia per i pensionati.

Prestito pluriennale Inps ex Inpdap: informazioni sul tasso

Informarsi sul prestito pluriennale diretto gestione ex Inpdap vuol dire considerare anche il tasso. A quanto corrisponde? Al 3,50%, ed è fisso per tutto il ciclo di vita del finanziamento.

L’iscritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali intenzionato a richiedere questo prestito deve considerare anche altre due voci di spesa, ossia gli oneri amministrativi pari allo 0,50% della cifra richiesta e il contributo fondo rischi, che varia a seconda dell’età dell’iscritto al momento di inizio e alla fine del piano di ammortamento.

Quanto può durare il prestito pluriennale ex Inpdap?

Il prestito pluriennale diretto gestione ex Inpdap può avere una durata compresa tra i 60 e i 120 mesi. In caso di scelta di un prestito quinquennale è possibile chiedere il rinnovo dopo due anni dall’inizio del piano di ammortamento. Se invece si opta per un prestito decennale il rinnovo può essere richiesto dopo quattro anni.

Come già ricordato, questo prodotto consente di accedere al credito per diverse finalità, che vanno dalla ristrutturazione della casa, alla malattia dell’iscritto, alla necessità di pagare le spese per il matrimonio dell’iscritto alla Gestione o di un suo figlio.

Come richiedere il prestito pluriennale Inpdap?

Come si richiede il prestito pluriennale diretto gestione ex Inpdap? Compilando una domanda alla quale devono essere allegati documenti come lo stato di famiglia e le fatture relative alle spese per l’evento che ha determinato la richiesta del prestito (in questo caso è fondamentale sottolineare che le spese devono essere effettuate entro un anno da quando l’evento si è verificato).

Per le motivazioni non legate all’ambito della salute è necessario presentare un certificato medico di buona salute. Il prestito pluriennale Inpdap – che prevede limiti di finanziamento che variano a seconda della finalità specifica – può essere richiesto anche da due coniugi iscritti alla Gestione unitaria e intenzionati ad accedere al credito con questo prodotto nel medesimo anno di validità.

In generale un iscritto alla Gestione ha la possibilità di richiedere il prestito più volte per la medesima finalità. L’estinzione anticipata del prestito è consentita in qualsiasi momento e prevede la restituzione al richiedente della quota di fondo rischi non goduta.