Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestito online: risparmia con le migliori offerte

Richiedere un prestito online è oggi questione di pochi minuti. Grazie alla comodità del web è possibile presentare richiesta di accesso al credito e ricevere una risposta celere sulla fattibilità dell’operazione.

Finanziamenti Banca Sella

Quando si parla di prestito online si inquadrano diverse alternative di accesso al credito, tra le quali è possibile ricordare il prestito personale Consel offerto da Banca Sella. Questa formula di prestito non finalizzato, che non necessita della presentazione di un giustificativo di spesa, permette di richiedere una cifra compresa tra i 2.000 e i 30.000€ presentando la richiesta direttamente online grazie al vantaggio della firma digitale.

Il prestito in questione, che è caratterizzato dal pagamento iniziale di un’imposta di bollo di 16€, prevede come durata massima del piano di rimborso un numero di rate mensili pari a 72.

Facendo un esempio specifico possiamo chiamare in causa un prestito di 8.000€ da rimborsare con un piano di ammortamento di 48 mesi. In questo caso a carico del beneficiario ci sarebbe una rata mensile pari a 196,85€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente all’8,41 e all’8,86%.

Finanziamenti online ING Direct

Tra le proposte più interessanti di prestiti online è possibile ricordare anche il Prestito Arancio di ING Direct. Come funziona? Con la possibilità di richiedere prestiti compresi tra i 3.000 e i 30.000€, che possono essere rimborsati con un piano di ammortamento della durata compresa tra i 12 e gli 84 mesi.

In caso di titolarità di un conto corrente Arancio è possibile azzerare l’imposta di bollo iniziale, pari a 16€. Il prestito in questione non prevede in ogni caso il versamento di oneri in caso di estinzione anticipata.

Prestito Findomestic: i vantaggi della flessibilità

Parlare di prestito online significa considerare anche il portafoglio prodotti di Findomestic, una società finanziaria che consente di accedere direttamente online alla procedura di richiesta, completando il tutto in pochi minuti grazie ai vantaggi della firma digitale, caratterizzata dal medesimo valore di quella cartacea.

Il prestito personale Findomestic, accessibile anche a chi non è in grado di presentare una busta paga ma solo un documento di reddito come il CUD o l’ultimo modello UNICO, permette di usufruire di tassi vantaggiosi.

Come funziona di preciso? Per capirlo facciamo un esempio specifico, ipotizzando la richiesta di 15.000€ e la scelta di rimborsare il tutto con un piano di ammortamento di 96 rate.

In questo specifico caso a carico del cliente ci sarebbe una rata mensile di 200€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 6,39 e al 6,58%. Concludiamo ricordando che per accedere ai prestiti personali e non di Findomestic è necessario anche dimostrare la residenza in territorio italiano e avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni.