Come effettuare il calcolo prestito Inpdap simulazione online

Guida alla simulazione prestito Inpdap online

Al fine di agevolare i dipendenti e i pensionati pubblici che desiderano ottenere un finanziamento ex Inpdap, l’Inps ha introdotto sul proprio portale ufficiale un servizio per il calcolo rata prestito Inpdap simulazione.

Si tratta di un’applicazione web che consente di effettuare la simulazione di prestiti pluriennali e piccoli prestiti Inpdap. A differenza di quanto accade con i simulatori che solitamente si possono trovare sulla Rete, il servizio prestito Inpdap simulazione è pensato per aiutare dipendenti e pensionati pubblici ad orientarsi nell’offerta ex Inpdap.

A fronte dell’inserimento dei pochi dati richiesti, infatti, il simulatore indica all’utente tutti i prestiti a lui accessibili. Ricordiamo, a tal proposito, che i prestiti Inpdap che possono essere simulati sono solo quelli diretti. Finanziamenti che sono concessi direttamente dall’ente e non quelli in convenzione.

È possibile quindi simulare sia i piccoli prestiti che i prestiti pluriennali. Ricordiamo che i piccoli prestiti consentono di ottenere somme relativamente basse, fino a un massimo di otto mensilità di stipendio o pensione, da rimborsare in un massimo di 48 mesi. I prestiti pluriennali invece danno accesso a somme anche elevate da restituire in 5 o 10 anni.

Come raggiungere il simulatore prestiti Inpdap

Ora che abbiamo visto come funziona il servizio prestito Inpdap simulazione, vediamo come raggiungerlo.

Quanti desiderano effettuare una simulazione di prestiti Inpdap devono innanzitutto collegarsi con il portale ufficiale dell’Inps. Dalla home page è necessario fare click sul collegamento Tutti i servizi.

A questo punto per accedere al calcolatore prestiti Inps è necessario filtrare i risultati per tema. È necessario scegliere dall’apposito campo la voce Prestiti. Il servizio da utilizzare è Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali.

Per effettuare il calcolo non è richiesta l’autenticazione con il Pin Inps. Ricordiamo inoltre che il servizio di simulazione propone all’utente tre modalità di calcolo: simulazione prestito; simulazione prestito per rata ideale e simulazione prestito per importo specifico.

Esempio di calcolo rata prestito

Facciamo quindi un esempio di calcolo rata prestiti Inpdap. Ipotizziamo che un dipendente pubblico di 47 anni desideri ottenere un prestito agevolato ex Inpdap. Ai fini della simulazione consideriamo uno stipendio mensile di 1500 euro.

Inserendo questi dati nel simulatore Inps ex Inpdap il sistema ci propone diverse soluzioni di prestiti. Ipotizzando ad esempio di voler richiedere un piccolo prestito di durata quadriennale, la somma massima finanziabile è pari a 12 mila euro.

Somma per la quale è previsto un rimborso con rate mensili di importo costante pari a 271,86 euro. Il tasso di interesse è fisso al 4,25%. Le spese di amministrazione e quelle per il Fondo Garanzia si attestano rispettivamente a 60 euro e 144 euro.