Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Servizio piccolo prestito Inpdap NoiPA, come inviare la richiesta online

Richiesta piccoli prestiti Inpdap NoiPA: come accedere al servizio online

NoiPA è il portale online dedicato ai dipendenti della Pubblica Amministrazione, e in particolar modo a chi lavora per il Ministero dell’Economia. Attraverso il servizio piccolo prestito Inpdap NoiPA gli amministrati del Ministero dell’Economia e delle Finanze possono richiedere un piccolo prestito Inps ex Inpdap direttamente online.

Si tratta di una procedura semplificata, che permette al dipendente pubblico di avanzare domanda autonomamente invece di rivolgersi all’Amministrazione di appartenenza. La conseguenza è una riduzione dei tempi per la trasmissione della domanda. L’istanza è inviata direttamente all’ente previdenziale senza passare per la Pubblica Amministrazione presso cui è assunto il richiedente.

Per utilizzare il servizio piccolo prestito Inpdap NoiPA l’utente deve essere in possesso delle credenziali di accesso al portale (codice fiscale e password). In alternativa è possibile effettuare il login con la Carta Nazionale dei Servizi. Ai fini della trasmissione della domanda è necessario anche avere a portata di mano i dati del conto corrente presso cui viene addebitato lo stipendio mensile. Tale conto deve essere intestato al richiedente.

Una volta approvata la domanda di finanziamento da parte dell’Inps, le procedure per l’accredito sul conto corrente sono avviate automaticamente dal portale NoiPA. L’importo del finanziamento è versato direttamente sul conto indicato in sede di domanda.

Oltre alla possibilità di presentare domanda online, il portale NoiPA rappresenta per i dipendenti pubblici una risorsa per la simulazione del piccolo prestito Inps ex Inpdap. Sul sito sono infatti implementate, sempre nell’ambito del servizio piccolo prestito NoiPA, delle applicazioni web che consentono di calcolare la rata del prestito e monitorare lo stato di avanzamento della domanda inviata.

Condizioni del piccolo prestito Inpdap Inps 2019

Passando alle condizioni del piccolo prestito Inpdap NoiPA, non si riscontrano variazioni rispetto ai prestiti Inps ex Inpdap richiesti tramite l’Amministrazione di appartenenza. Il tasso di interesse (Tan) è fisso al 4,25% e le spese di amministrazione sono pari allo 0,5% dell’importo lordo del finanziamento.

La somma finanziabile è definita in base allo stipendio mensile del richiedente e alla durata dell’ammortamento, ma non è comunque possibile eccedere le 8 mensilità di stipendio. Il rimborso può durare 12, 24, 36 o 48 mesi.

Tags: