Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Simulazione di prestito Inpdap esempio di calcolo con il servizio Inps

Simulazione online prestiti Inpdap Inps 2019

La simulazione del prestito è un’operazione che va a tutela del richiedente, perché consente di valutare l’impatto della rata a cui si va incontro sui bilanci familiari. Sono molti i siti internet che consentono di calcolare la rata del prestito prima ancora di presentare la domanda, in modo da agevolare l’utente nella valutazione della convenienza del finanziamento. Per rispondere a pieno alle esigenze dei propri iscritti anche l’Inps ha implementato un servizio di calcolo online. Vediamo come utilizzarlo e un prestito Inpdap esempio di calcolo.

I prestiti Inps ex Inpdap sono finanziamenti a tasso di interesse agevolato dedicati a dipendenti e pensionati pubblici ed erogati dalla Gestione ex Inpdap dell’Inps. La richiesta di finanziamento viene trasmessa per via telematizzata utilizzando i servizi del sito Inps, dopo aver effettuato l’autenticazione con Pin Inps. Il login non è però necessario per la simulazione dei prestiti: il calcolatore online dell’Inps è accessibile a tutti.

Ma come effettuare la simulazione della rata? Innanzitutto è necessario collegarsi con il sito ufficiale dell’Inps (inps.it) e raggiungere la pagina informativa Simulazione dei piccoli prestiti o dei prestiti pluriennali per gli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Dalla pagina è possibile accedere al servizio di calcolo online tramite il pulsante Accedi al servizio in alto a destra. A questo punto per effettuare la simulazione del prestito è sufficiente seguire la procedura guidata.

Come calcolare la rata del prestito Inpdap: esempio di simulazione

Prestito Inpdap esempio di calcolo online. Una volta raggiunto il servizio Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali. Il simulatore mette a disposizione tre modalità di calcolo:

  • simulazione prestito
  • simulazione per rata ideale
  • simulazione per importo specifico

Per il nostro prestito Inpdap esempio di calcolo abbiamo ipotizzato di richiedere un prestito da 30 mila euro. Per il profilo del richiedente abbiamo considerato un dipendente pubblico nato ad agosto del 1975.

Il simulatore ci propone quindi sei soluzioni di prestiti Inpdap. Ci sono quattro proposte di piccoli prestiti Inps ex Inpdap, della durata di 12, 24, 36 o 48 mesi. Il tasso di interesse (Tan) è fisso al 4,25% e l’importo finanziabile proposto va da un minimo di 30 mila euro a un massimo di 100 mila euro.

Due invece le proposte di prestito pluriennale Inps indicate dal simulatore. In questo caso invece la durata del piano di ammortamento può essere di 60 o 120 mesi. Il tasso di interesse è fisso al 3,5%, mentre la somma massima finanziabile (da rimborsare in 10 anni) è fissata a 180 mila euro, il minimo è di 3 mila euro.