Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestito Honorem Unicredit: come funziona e cosa offre

Quando si intraprende un percorso di studi capita di incontrare difficoltà nel pagamento delle rate e nelle spese di vitto e alloggio se si è fuori sede in una città diversa da quella di origine. Come risolvere il problema? Con il ricorso a prodotti ad hoc, tra i quali è possibile includere il Prestito Honorem Unicredit, pensato per studenti particolarmente meritevoli.

Prestito per universitari Unicredit: come richiederlo

Il prestito Honorem Unicredit, che si può richiedere presentandosi presso una filiale del gruppo con tutti i documenti attestanti la situazione degli studi, permette di aprire una linea di credito per tutta la durata legale del corso di studi.

L’accesso alla misura è riservato agli studenti universitari residenti in Italia, siano essi di nazionalità comunitaria o extra comunitaria, iscritti a specifici atenei, tra i quali è possibile includere l’Università Bocconi e il Politecnico di Milano.

L’importo della linea di credito, comprensivo della quota interessi, non può superare i 27.700€.

Prestito d’onore Unicredit: cosa succede una volta terminato il corso di studi?

Lo studente che sceglie di richiedere il prestito Honorem Unicredit, una volta giunto al termine del suo corso di studi, ha la possibilità di usufruire di un periodo di preammortamento di due anni.

Durante il suddetto lasso di tempo può dedicarsi alla ricerca di un impiego e acquisire quella capacità reddituale necessaria a rimborsare la somma ricevuta durante gli anni universitari.

Prestito ad Honorem Unicredit: dalla linea di credito al prestito personale

Il prestito Honorem Unicredit parte come linea di credito e, una volta trascorso il periodo di preammortamento, viene convertito in prestito personale.

Lo studente, divenuto lavoratore e quindi soggetto che percepisce un reddito, ha la possibilità di rimborsare la suddetta somma in un lasso di tempo massimo pari a 15 anni. La scadenza delle rate viene fissata all’ultimo giorno del mese e l’addebito delle suddette avviene sul conto corrente bancario fornito dal cliente.

La periodicità degli addebiti avviene con cadenza mensile e, in assenza di preammortamento, il piano decorre dai 30 giorni antecedenti la scadenza della prima rata. Se invece il titolare del prestito ha usufruito del periodo di preammortamento, l’ammortamento decorre dal primo giorno subito dopo il termine dei 24 mesi di grazia.

Da specificare è anche il fatto che ogni rata è posticipata e di importo costante, il che significa che il finanziamento è caratterizzato da un tasso d’interesse fisso.

Prestito ad Honorem: quali sono gli atenei convenzionati con Unicredit

Concludiamo questa breve guida dedicata al prestito Honorem Unicredit ricordando che, oltre alla Bocconi e al Politecnico di Milano, è possibile includere anche l’Università di Bologna, l’Università Luiss di Roma, la John Hopkins University.

Nel limite delle regole sopra ricordate, le convenzioni specifiche vengono stabilite sulla base delle convenzioni tra banca e ateneo.