Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestito Bnl Inpdap 2015

Prestito Bnl Inpdap 2015: finanziamenti convenzionati Inps

I finanziamenti Inps ex Inpdap non sono erogati esclusivamente in modo diretto dall’Inps, ma anche da banche e finanziarie convenzionate. Tra queste figura Bnl – Gruppo Bnp Paribas che offre diversi prestiti pensati per dipendenti e pensionati pubblici e statali. Passiamoli in rassegna e scopriamone le principali caratteristiche.

www.bnl.it, Prestito Bnl Inpdap 2015, tutti i prodotti disponibili

Prestito BNL Dipendenti pubblici. Si tratta di un finanziamento a tasso fisso che prevede un piano di rimborso strutturato fino a 120 mesi, mentre le somme richieste possono toccare i 100mila euro. Uno dei vantaggi è costituito dall’opportunità di conseguire la sospensione del pagamento di una o più rate al termine del primo anno del piano di rimborso (Opzione Flexi). È possibile inoltre richiedere ulteriore liquidità, sulla scorta del proprio profilo creditizio, già dalla sesta rata. Un’opportunità denominata Opzione Reload.

Prestito BNL Salary Power Dipendenti Pubblici e Statali. Una linea di credito che prevede l’erogazione di somme che toccano i 104mila euro. Sia rata che tasso di interesse sono fissi, mentre il piano di rimborso può toccare le 120 rate mensili.

È un finanziamento basato sulla cessione del quinto, che, come suggerisce il nome stesso, è rivolto a i dipendenti pubblici, statali e afferenti ad amministrazioni convenzionate. La sola garanzia richiesta è costituita dalla busta paga. L’utente può conseguire un anticipo prima del rilascio del Benestare.

Ma facciamo un esempio concreto per comprendere l’effettiva convenienza di questo prodotto. Abbiamo considerato, come beneficiario, un dipendente pubblico che ha 35 anni e richiede 20.441,40 euro.

Il Taeg corrisponde all’8,50%, TAN fisso per l’intera durata del periodo di rimborso 7,36%. Il piano di rimborso considerato è composto da 120 rate mensili, ognuna delle quali corrisponde a 250 euro. L’importo globale che andrà a sostenere il richiedente è di 30mila euro, dei quali 9.558,60 sono gli oneri del credito.

Banca Nazionale del Lavoro, finanziamenti pensionati

Prestito per Pensionati, Prestito BNL Pensione Dinamica. È un altro finanziamento realizzato in convenzione con l’Inps rivolto ai pensionati che vogliono realizzare progetti personali. La somma massima conseguibile è di 90mila euro. Come nei casi precedenti, il tasso e la rata sono fissi, mentre il rimborso è fino a 120 mesi.

La rata non può eccedere un quinto della pensione e la trattenuta è diretta sull’assegno pensionistico. I beneficiari sono tutti i pensionati, non esclusivamente quelli Inps ed ex Inpdap.

Per un finanziamento richiesto da un pensionato che ha 65 anni pari a 15.711,44 euro, da restituire su un rimborso da 120 rate, avremo una rata da 200 euro. La somma da restituire sarà globalmente di 24mila euro (TAN 8,22%, TAEG 9,50%). L’entità del credito è pari a 8.288,56 euro.