Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti Agos: come ottenerli

I prestiti, a causa della crisi e dell’incertezza lavorativa, stanno conoscendo una diffusione sempre più ampia. Vediamo perché scegliere i prestiti Agos.

Prestiti Agos: i principali vantaggi

I prestiti Agos sono prodotti caratterizzati da numerosi vantaggi, che riguardano in primo luogo la possibilità di inoltrare la richiesta direttamente online, sfruttando la comodità della firma digitale che ha lo stesso valore di quella cartacea.

Direttamente dal sito ufficiale della finanziaria è possibile scegliere il prestito più adatto alle proprie esigenze tra un ampio numero di alternative.

Finanziamenti Agos: le tipologie principali

Quando si parla di prestiti Agos è possibile inquadrare diverse tipologie di prodotti. Nel novero dei prestiti personali – ossia quelli che non necessitano della presentazione di un giustificativo di spesa – è per esempio possibile ricordare Duttilio, una formula di accesso al credito che si distingue per un’alta flessibilità e per la possibilità di posticipare il pagamento delle rate in caso di difficoltà economica.

Il prestito Duttilio, esattamente come gli altri prodotti finanziari Agos, può essere richiesto online in pochi minuti.

Prestito Duttilio: tutti i vantaggi

Il prestito Duttili è una delle principali alternative di accesso al credito. Tra i vantaggi di questo prestito è possibile ricordare, a fronte del pagamento regolare di almeno 3 rate, la possibilità di posticipare un versamento in caso di difficoltà economica o quella di modificare l’importo della rata, scelta che ha un impatto diretto sulla durata del piano di ammortamento, che subisce un ovvio allungamento.

Il prestito Duttilio consente di richiedere fino a 30.000€. Fondamentale è ricordare che la richiesta può essere inoltrata direttamente online, allegando la fotocopia della carta d’identità in corso di validità, quella del tesserino del codice fiscale e un documento di reddito.

Prestito  Agos: diamo qualche numero

Facciamo una simulazione per comprendere il valore dell’offerta. Ipotizziamo la richiesta di 10.000€ e la scelta di un piano di ammortamento di 120 mesi.

A quanto ammonta la rata a carico del beneficiario del contratto in questi casi? A 128,70€, con TAN fisso dell’8,91% e TAEG del 10,26.

Prendendo come punto di riferimento questi dati, il debito complessivo risulta pari a 15.718€. Concludiamo ricordando che il prestito Agos prevede il versamento di commissioni d’istruttoria pari a 200€, di un’imposta di bollo iniziale di 16€ e di spese di gestione della pratica pari a 2€.

In seguito alla richiesta online è possibile ricevere entro 48 ore una risposta negativa o positiva.