Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti pluriennali Inps ex Inpdap: come ottenerli?

Prestiti pluriennali Inps ex Inpdap: come ottenere prestiti pluriennali diretti? I Prestiti Inps Pluriennali Diretti sono finanziamenti erogati dall’ente previdenziale senza ricorrere ad istituti di credito terzi. L’accesso a questa forma di finanziamento è riservato ai dipendenti pubblici e statali assunti con contratto a tempo indeterminato e ai pensionati della pubblica amministrazione intestatari di pensione Inpdap.

In entrambi i casi è richiesta una contribuzione minima di 4 anni, 2 in caso di particolari invalidità. I dipendenti pubblici assunti con contratto a tempo determinato, in possesso dei contributi minimi, possono richiedere un prestito pluriennale a patto che la durata di questo non superi i 3 anni.

L’erogazione dei prestiti pluriennali Inps ex Inpdap dipende dalla disponibilità dei fondi gestiti dall’ente, alimentati dai contributi obbligatori dei dipendenti pubblici. A tal proposito viene stilata una graduatoria di accesso al finanziamento. Non vi è dunque certezza per un dipendente o pensionato Inps di ottenere il prestito e degli eventuali tempi di erogazione, nonostante questi sia in possesso dei requisiti ed abbia presentato la documentazione richiesta entro i limiti di tempo previsti. La concessione del prestito dipende dalla propria posizione in graduatoria e dalle eventuali liste di attesa.

I prestiti pluriennali rientrano nella categoria di finanziamenti finalizzati e, in quanto tali, necessitano di una documentazione che attesti la finalità del prestito e le determinanti di spesa. Inoltre questi finanziamenti sono caratterizzati da una durata di 5 o 10 anni e da un TAEG massimo del 3,5%.