Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali dove conviene e quale scegliere

Prestiti personali: perché sceglierli

I prestiti personali sono una risorsa capace di rispondere a tantissime esigenze, per questo occupano un ruolo di primo piano nel mercato dei finanziamenti. L’offerta è però molto articolata, così tanto che è facile perdersi nei meandri delle condizioni previste da banche e finanziarie. Vediamo allora di chiarire la questione prestiti personali dove conviene?

Per individuare la migliore proposta è necessario anzitutto indentificare le proprie esigenze e le garanzie che si possono presentare all’ente erogatore. Questo determina una prima scrematura. I cattivi pagatori che possono contare su un contratto di lavoro dipendente potranno puntare su finanziamenti basati sulla cessione del quinto, mentre chi non ha di questi problemi e cerca un prodotto finanziario per l’acquisto di un bene o un servizio può puntare sui prestiti che compongono il segmento del credito al consumo.

Prestiti personali on line: come trovare il miglior prodotto

Prestiti personali dove conviene: la strategia vincente. Per mettere in relazione le singole proposte consigliamo due approcci da utilizzare in parallelo, così da individuare più facilmente le linee di credito competitive.

Da una parte conviene visitare i portali Web ufficiali degli operatori del settore (banche e società finanziarie), dall’altra è utile sfruttare le piattaforme di comparazione delle proposte. Alcuni siti ufficiali degli enti erogatori forniscono anche simulatori di calcolo della rata in base ai dati inseriti dall’utente: un esempio è rappresentato da Findomestic. Per gli istituti di credito che forniscono prestiti online inoltre è possibile concludere la procedura di richiesta direttamente via Web, sfruttando spesso la firma digitale.

Prestiti personali on line veloci: guida alle offerte

Per quanto attiene invece il capitolo dei portali di comparazione, sono tante le alternative da tenere presenti: da Facile.it  a segugio.it passando per sostariffe.it. Nel nostro approfondimento abbiamo immaginato un richiedente interessato a un prestito personale di 10mila euro da restituire in 48 mesi. Un prodotto finalizzato all’acquisto di elementi di arredo.

Al momento l’offerta più conveniente è presentata da Rataweb, che prevede una rata di 232,79 euro, espressione di un Taeg del 5,81% (Tan 5,55%). Non vi è alcuna spesa di istruttoria, mentre gli le spese iniziali sono di 16 euro.

La stessa rata è presentata da Santander: Taeg 5,89% (Tan 5,55%), assenti spese di istruttoria e incasso rata. La terza linea di credito più conveniente è offerta da Findomestic. In questo caso la rata è di 234,85 euro (Taeg 6,17%, Tan 6,00%, nessuna spesa di istruttoria, incasso rata e imposta di bollo).

Per maggiori informazioni sulle opportunità relative ai prestiti personali, visita prestitipersonali.com