Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali con Poste Italiane

Da sempre Poste Italiane cerca di venire incontro alle esigenze del cittadino cercando di offrire un servizio di qualità, semplice ed efficace, tra le diverse offerte di prestiti anche sul web,  le offerte di prestiti personali proposte da Poste Italiane sembrano essere alquanto vantaggiose.

Poste Italiane offre la possibilità a chi ha già un conto bancoposta di ottenere facilmente dei vantaggiosi prestiti personali che se messi a confronto con i prestiti ottenuti da banche o istituti di credito non hanno nulla da invidiare.

Con il prestito bancoposta, dedicato a chi ha un conto bancoposta, è possibile ricevere il prestito richiesto in pochi giorni, da 1.500 fino a 30.000 con tan fisso del 10% e rate personalizzate, mentre con il prontissimo bancoposta previsto per tutti coloro che non hanno un conto bancoposta è possibile ricevere fino a 20.000 euro con tan fisso del 12,5% e la possibilità di rateizzare la quota secondo le vostre esigenze.

Il quinti bancoposta invece è un prestito personale dedicato ai pensionati e ai dipendenti pubblici le cui rate possono essere detratte direttamente dalle mensilità o dalla pensione, finanziamento che necessariamente dipende dalla pensione o dallo stipendio percepito mensilmente.

Inoltre è possibile richiedere un piccolo prestito di massimo 1.500 euro dedicato ai possessori di postepay, importo da pagare in rate mensili con taeg che varia dal 15% al 18%, prestito che alla richiesta viene erogato direttamente sulla carta prepagata postepay.

Poste Italiane ha pensato a tutte le esigenze del cliente, distinguendo varie tipologie di richiesta del prestito personale, con rate personalizzare e soluzioni che possono adattarsi ad ogni tipologia di richieste e di necessità.