Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali calcolo rata 2016: le migliori proposte

Prestiti personali calcolo rata: come funziona

Quando ci si trova a richiedere un finanziamento, situazione già piuttosto complessa di per sé, la parola d’ordine è “risparmio”. Per valutare l’effettiva convenienza dei prodotti vanno presi in esame diversi elementi, ma c’è un indice più rappresentativo di qualunque altro, il valore della rata. Abbiamo scelto così di passare in esame i migliori prestiti personali del mercato, specificando le condizioni contrattuali a cui sono offerti.

Il bisogno di liquidità, soprattutto se in tempi rapidi, può condurre a una selezione frettolosa e superficiale del finanziamento. In realtà le variabili che incidono sull’effettiva convenienza del prodotto finanziario sono numerose, dalla trasparenza delle condizioni al Taeg, ma senza dubbio un parametro per la sostenibilità nel lungo periodo è la rata. Per questo abbiamo adottato questo elemento per ordinare i finanziamenti più vantaggiosi attualmente reperibili sul mercato.

Prestiti personali calcolo rata online: da Fiditalia e Findomestic

Abbiamo immaginato un dipendente che ha bisogno di 15mila euro da restituire in 48 mesi. Non è stata considerata una finalità specifica, ci siamo limitati a considerare del semplice credito al consumo, questo per restare in una situazione generica.

Al momento il prodotto più competitivo è offerto da Fiditalia spa. Si tratta di Fidiamo, che prevede l’applicazione di un Tan del 7% e Taeg 7,33%, cui corrisponde un rata è di 359,19 euro. Tra i vantaggi assicurati da questa linea di credito troviamo anche l’assenza di oneri di istruttoria e spese di incasso rata.

La richiesta massima è di 30mila euro (3mila euro la minima), mentre la durata parte da 24 e può estendersi fino a 84 mesi, vi è però un limite: per somme fino a 8mila euro il piano di ammortamento non può protrarsi oltre 60 mesi.

Di pochi centesimi superiore è la rata di Credito personale di Rat@web: 359,89 euro. Troviamo un Tan del 7,10%, mentre il Taeg tocca il 7,42%. Anche in questo caso non abbiamo alcuna spesa d’istruttoria, le somme accordate variano da 3mila a 30mila euro, con un periodo di rimborso che non può eccedere gli 84 mesi.

Da non sottovalutare è neppure Findomestic. Il suo Credito Multiproject fornisce ai suoi cliente un finanziamento con una rata da 363,38 euro. Rileviamo un Tan del 7,60% e Taeg 7,87%. A dispetto dei precedenti prestiti, la somma massima richiesta è 60mila euro e la procedura di richiesta e stipula della linea di credito può realizzarsi completamente online, grazie all’utilizzo di firma digitale. Assenti spese di istruttoria, incasso rata e imposta di bollo.

Prestiti personali calcolo rata: preventivi

Per maggiori informazioni sui prestiti personali calcolo rata, vi consigliamo di individuare il prodotto ritenuto più adatto alle vostre necessità e quindi farsi rilasciare un preventivo gratuito dall’ente erogatore.