Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali BNL fino a 100mila euro

Finanziamenti personali BNL: i dettagli dell’offerta

BNL Gruppo BNP Paribas è uno dei maggiori gruppi bancari italiani e conta attualmente circa 2,5 milioni di clienti privati e 130 mila tra piccole imprese e professionisti. L’offerta dedicata ai privati offre una vasta gamma di linee di credito pensate per far fronte ad esigenze di varia natura. Ma vediamo quali sono le caratteristiche dei prestiti personali BNL.

L’offerta prestiti personali BNL si compone di tre prodotti: BNL In Novo a tasso fisso, BNL In Novo a tasso variabile e BNL In Novo a tasso variabile con cap. I finanziamenti possono avere una durata minima di 36 mesi e possono estendersi fino a 120 mesi.

Le somme finanziabili vanno da 5 a 100 mila euro. Il piano di ammortamento è a rate mensili, con un importo definito in base alle esigenze del beneficiario. I tempi per la concessione sono particolarmente rapidi ed è possibile richiedere il finanziamento direttamente online.

Finanziamenti personali BNL tasso fisso, variabile e con Cap

Scegliendo un prestito personale della linea BNL In Novo è possibile chiedere nuova disponibilità, concessa in base alla capacità di rimborso del beneficiario. Opzione che però può essere esercitata solo a partire dalla sesta mensilità.

Per quanto riguarda il rimborso del credito, invece è previsto un piano di ammortamento flessibile. Decorsi i primi 12 mesi di prestito infatti è possibile richiedere la sospensione del pagamento di una o più rate.

Scegliendo il tasso fisso, il beneficiario del prestito ha la sicurezza di un interesse costante nel tempo. Il tasso variabile invece risulta più indicato per chi ha la possibilità di sostenere eventuali aumenti della rata mensile, poiché soggetta alle variazioni di mercato.

Allo stesso tempo però il debitore ha la possibilità di beneficiare degli eventuali trend positivi di mercato, con una conseguente riduzione del tasso, che viene definito in base al parametro Euribor 1 mese.

Finanziamenti BNL calcolo rata prestito

Troviamo poi i finanziamenti a tasso variabile con Cap, che consentono di unire i vantaggi del tasso variabile a quelli del tasso fisso. L’attivazione del Cap (ossia un tetto massimo applicato al tasso) consente infatti di limitare il rischio di futuri aumenti del tan.

In questo modo è possibile sfruttare i trend positivi del mercato e allo stesso tempo tutelarsi da eventuali rialzi del tasso, grazie alla presenza del Cap. Ma come ottenere un preventivo per i prestiti personali BNL?

Sul sito ufficiale della Banca è disponibile il simulatore “Calcola La Tua Rata”, che consente di ottenere in pochi minuti un preventivo calcolato tenendo conto di reddito, età e attività lavorativa del richiedente.

Tags: