Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti per vacanze 2015

Prestiti personali per vacanze: aumentano le richieste di credito

L’estate è ormai alle porte e molti italiani non sono disposti a rinunciare alle vacanze, anche se non hanno le risorse economiche necessarie a sostenerne i costi. Per venire incontro alle esigenze di questi utenti, istituti di credito e società finanziarie hanno già iniziato a pubblicizzare le offerte di prestiti per vacanze, linee di credito pensate proprio per chi, nonostante la crisi, vuole godersi qualche giorno di meritato riposo.
Un fenomeno, quello dei prestiti per le vacanze, che sta registrando un costante aumento. Stando ai dati dell’Osservatorio sul credito al consumo di Facile.it, nel biennio 2013-2014 gli importi richiesti sono cresciuti del 22%, passando da 4100 a 5300 euro di media.

Una tesi confermata anche da dati più recenti relativi alle domande di prestito da parte delle famiglie italiane. Ad aprile 2015, infatti, si è registrato un +10,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Cosa sono i prestiti per le vacanze

Ma cosa sono esattamente i prestiti per vacanze? Si tratta di prestiti personali per i quali non è necessario fornire alcuna giustificazione né preventivo di spesa. L’importo concordato viene versato direttamente sul conto corrente del richiedente e il rimborso del credito avviene con un piano di ammortamento a rate mensili.

Per quanto riguarda le garanzie richieste, in linea di massima è sufficiente dimostrare di essere in possesso di un reddito fisso. In sede di domanda, quindi, sarà necessario presentare un documento attestante il reddito, la carta di identità e il codice fiscale.

Prestiti per andare in vacanza: le migliori offerte dell’estate

Tra le offerte di prestiti per vacanze attualmente sul mercato troviamo Viaggi e Vacanze di Findomestic che consente di accedere a somme fino a 60 mila euro da rimborsare con un piano di ammortamento a tasso fisso. Accessibile a tutti i soggetti in possesso di reddito dimostrabile con un’età compresa tra i 18 e i 75 anni, Viaggi e Vacanze consente di finanziare crociere, safari, soggiorni in resort, e viaggi itineranti su più stati esteri.

Durante il rimborso del credito, i beneficiario potranno usufruire delle opzioni Salto rata e Cambio rata, che consentono rispettivamente di posticipare il pagamento di una o più mensilità (massimo 3) e di modificare l’importo della rata mensile. Entrambe le opzioni sono accessibili solo dopo aver rimborsato puntualmente almeno 6 rate mensili.

Nel panorama dei prestiti per vacanze spicca anche l’offerta Finanziamenti Viaggi di Agos. L’importo massimo finanziabile viene definito in sede di contratto, e il credito è erogato entro 48 ore dall’approvazione della domanda. Il tasso di interesse applicato è fisso e, fino al 15 luglio 2015, chi richiede il finanziamento online può godere di condizioni di rimborso più vantaggiose.