Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti per studenti universitari: le offerte da non perdere

Richiedere un prestito quando si frequenta un corso universitario può rappresentare una scelta molto vantaggiosa. Sono ormai tante le realtà creditizie che si sono aperte a questi prodotti, consentendo di richiedere prestiti per studenti universitari a condizioni favorevoli.

Studenti universitari 2016: cosa offre Unicredit?

Come appena specificato, ormai non sono pochi gli istituti di credito e le società finanziarie che consentono di accedere a prestiti per studenti universitari. In questo novero è possibile includere Unicredit, che propone per questa tipologia di utenti il prestito Ad Honorem, una linea di credito legata a un conto corrente Unicredit.

Finanziamenti per studenti universitari:  Ad Honorem di Unicredit

Come funziona Ad Honorem di Unicredit, una delle più interessanti alternative di prestiti per studenti universitari? Tutto si basa sulla concessione di una linea di credito in conto corrente Unicredit, per una durata che vari sulla base del tempo necessario a completare un determinato corso di studi.

Alla fine del suddetto lasso di tempo, il denaro accumulato diventa un importo da restituire – ovviamente maggiorato degli interessi – sotto forma di prestito personale.

Finanziamenti universitari Findomestic

Anche Findomestic, una società finanziaria che viene incontro a differenti tipologie di esigenze, permette di richiedere prestiti per studenti universitari, attraverso il prodotto Prestiti per Studenti Scuola e Studi.

Come funziona? Per capirlo ipotizziamo la richiesta di 5.000€ e la scelta di rimborsarlo attraverso un piano di ammortamento di 48 mesi. In questo caso a carico del beneficiario ci sarebbe una rata mensile di 125,50€, con TAN e TAEG pari rispettivamente al 9,45 e al 9,87%.

Dopo il rimborso regolare di almeno 6 rate, il cliente ha la facoltà di modificare gratuitamente l’entità dell’impegno mensile, usufruendo della rata minima di 91€.

Prestiti per studi universitari: il pacchetto Agos

Anche nel portafoglio prodotti Agos è possibile trovare alternative di prestiti per studenti universitari. Come funzionano? In maniera estremamente flessibile, con la possibilità di presentare la prima richiesta direttamente online e con la garanzia di una risposta, sia positiva sia negativa, entro e non oltre le 48 ore.

Per entrare ulteriormente nel dettaglio è possibile fare un esempio, ipotizzando la richiesta di un prestito di 10.000€ e la scelta di un piano di ammortamento della durata di 120 mesi.

In questo caso a carico del beneficiario ci sarebbe una rata mensile corrispondente a 128,70€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente all’8,91 e al 10,26%. Risulta facile capire che il debito totale a carico del titolare del contratto di prestito corrisponde a 15.718€.

Il prestito Agos appena descritto è caratterizzato anche dalla necessità di pagare una commissione d’istruttoria di 200€, un’imposta di bollo di 16 e un onere mensile per la gestione della pratica corrispondente a 2€ (tutte queste voci di spesa sono incluse nel TAEG).

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui prestiti personali, visita prestitipersonali.com