Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti per giovani fino a 20mila euro: le migliori offerte 2015

Come ottenere un prestito per under 35

La costante disoccupazione che affligge il nostro Paese ha reso l’accesso al credito una necessità per la maggior parte dei cittadini, soprattutto per i più giovani. Stime dell’Istat hanno attestato che, a maggio 2015, il tasso di disoccupazione è dal 12,4%, mentre nel 2014 la disoccupazione giovanile era pari al 42,7%.

È piuttosto frequente quindi che gli under 35 abbiano bisogno di un prestito per finanziare i loro progetti. Esigenza che spesso rappresenta una difficoltà. In mancanza di un reddito fisso dimostrabile e di altre garanze da presentare alla banca (ad esempio un immobile di proprietà) è piuttosto difficile ottenere un finanziamento e il rischio è quello di rimanere esclusi dall’accesso al credito.

Proprio per venire incontro alle esigenze dei più giovani banche e finanziarie hanno messo a punto dei prodotti dedicati, formule di compromesso tra la necessità di ottenere capitale dei richiedenti e quella degli istituti di tutelarsi dal rischio di insolvenza.

Prestiti per giovani prima attività

I prestiti per giovani prevedono condizioni generalmente più flessibili (spesso con tassi di rimborso agevolati) di quelle applicate ai tradizionali finanziamenti. Nella maggior parte dei casi la garanzia richiesta è fidejussoria o reddituale, anch’essa meno rigida di quelle previste per gli altri finanziamenti.

Tra le offerte di prestiti per giovani attualmente attive sul mercato troviamo quella di UniCredit con CreditExpress Giovani, un prestito a tasso fisso che consente di ottenere somme dai 600 ai 5 mila euro. Il piano di ammortamento è a rate mensili e prevede un periodo minimi di 8 mesi e un massimo di 36. Il tasso è fisso e si aggira intorno al 9%, il Taeg invece è circa il 9,59%.

Il prestito può essere erogato si tramite bonifico su conto corrente (anche non UniCredit), che su Genius Card, la carta prepagata ricaricabile dell’istituto. Se le garanzie presentate del richiedente non sono considerate sufficienti, la banca può chiedere di implementarle con la firma di un garante. La polizza assicurativa a protezione del credito è facoltativa.

Prestiti personali senza busta paga e atipici per under 35

Chi cerca un prestito per finanziare un percorso di studi, può affidarsi a prodotti come Futuriamo di BNL. Si tratta di un prestito per studenti a interesse fisso, che consente di accedere a importi fino a 20 mila euro, rimborsabili in un periodo massimo di 10 anni. È prevista una fase di preammortamento dai 12 ai 36 mesi, che può essere dilazionato o rateizzato. L’istruttoria è gratuita.

Troviamo infine Intesa Sanpaolo che propone Prestito Superflash per i ragazzi tra 18 e 35 anni, anche con lavoro atipico. Il piano di rimborso è a tasso fisso e il massimo erogabile pari a 30 mila euro. La durata complessiva del finanziamento non può superare i 10 anni e il pagamento delle rate avviene con addebito diretto su conto corrente. Per ottenere Prestito Superflash è necessario avere un impiego al momento della richiesta e aver lavorato almeno 18 mesi negli ultimi due anni.