Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Vantaggi e condizioni dei prestiti pensionati Inps fino a 90 anni 2019

Come funzionano i prestiti pensionati Inps 2019

I prestiti Inps ex Inpdap sono prodotti a tasso di interesse agevolato erogati in favore di dipendenti e pensionati pubblici. Finanziamenti che se richiesti dai pensionati sono accessibili fino a 90 anni, età che deve essere considerata alla data prevista per la fine del piano di ammortamento. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le condizioni dei prestiti pensionati Inps fino a 90 anni.

L’offerta si compone di due categorie di prodotti: piccoli prestiti e prestiti pluriennali. I primi sono prodotti che consentono di ottenere somme relativamente basse con le quali affrontare spese improvvise. I prestiti pluriennali invece sono pensati per chi si trova a dover affrontare spese importanti e danno accesso a somme anche elevate.

Condizioni e importi finanziabili

Iniziamo parlando dei piccoli prestiti pensionati Inps fino a 90 anni. Il piano di ammortamento può estendersi per un periodo di 12, 24, 36 o 48 mesi. Il tasso di interesse è fisso al 4,25%.

Per quanto attiene alla somma finanziabile, questa viene definita in base al reddito percepito dal richiedente. Nel caso dei prestiti pensionati Inps fino a 90 anni l’importo finanziabile è pari a una mensilità di pensione percepita dal richiedente per ogni anno di durata dell’ammortamento.

Quanti non hanno in corso trattenute sulla pensione mensile possono però richiedere prestiti in doppia mensilità. In questo caso la somma massima finanziabile raddoppia ed è possibile ottenere due mensilità di stipendio per ogni anno di durata del prestito.

I prestiti pluriennali Inps ex Inpdap invece consentono di ottenere somme elevate con le quali affrontare spese importanti. Spese che devono però rientrare tra quelle ammesse dal Regolamento Prestiti Inps, disponibile sul sito ufficiale dell’Inps.

Il tasso di interesse è sempre fisso al 3,5% mentre il finanziamento può durare 5 o 10 anni. L’importo finanziabile viene definito in base al reddito del richiedente e tenendo conto dei limiti fissati dall’Inps. L’Istituto prevede infatti dei limiti di spesa per alcune delle finalità per la concessione dei prestiti pluriennali.

Domanda online prestito Inps pensionati

Quanti desiderano richiedere i prestiti pensionati Inps fino a 90 anni possono presentare domanda direttamente online, utilizzando l’apposito servizio presente sul sito ufficiale dell’Inps.

In alternativa è possibile presentare la richiesta per il tramite del Contact Center Inps, oppure rivolgendosi ad un patronato convenzionato con l’ente previdenziale.