Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti pensionati Inps come fare domanda: guida alla richiesta

Prestiti pensionati Inps ex Inpdap a tassi agevolati

Con la crisi economica l’accesso al credito è diventato un esigenza per buona parte dei cittadini italiani, soprattutto per i pensionati che troppo spesso non riescono a far fronte a tutte le spese quotidiane. Tuttavia i pensionati pubblici godono di un accesso al credito agevolato, poiché possono ricorrere ai prestiti ex Inpdap. Vediamo quindi cosa sono i prestiti pensionati Inps come fare domanda.

I prestiti per pensionati Inps ex Inpdap sono linee di credito a condizioni agevolate erogate dalla Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps a tutti i pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, un apposito Fondo credito attraverso il quale l’Inps eroga i prestiti ex Inpdap. Ma come funziona l’offerta prestiti pensionati Inps come fare?

Prestiti a pensionati Inps: le caratteristiche dell’offerta

I prestiti ex Inpdap per pensionati si dividono in piccoli prestiti e prestiti pluriennali. I primi sono prestiti personali che consentono di accedere a somme fino a 8 mensilità medie nette percepite. I prestiti pluriennali invece sono finanziamenti finalizzati e concessi solo a fronte di documentate necessità rientranti nelle casistiche previste dal Regolamento Prestiti Inps.

Per quanto riguarda le condizioni contrattuali, i piccoli prestiti ex Inpdap possono avere una durata di 1, 2, 3 o 4 anni. L’importo finanziabile varia a seconda della ragione per cui si richiede il finanziamento. Per ogni anno di ammortamento infatti è possibile ottenere una somma pari a due mensilità medie nette percepite dal pensionato.

Per i prestiti pluriennali invece la durata può essere quinquennale o decennale e l’importo massimo erogabile varia a seconda della finalità per cui si richiede il prestito. In ogni caso la somma finanziabile non può superare i 150 mila euro. Per quanto riguarda il tasso di interesse, i piccoli prestiti prevedono un tan del 4,25% mentre per i prestiti pluriennali è del 3,5%.

Domanda e calcolo prestiti pensionati Inps

Prestiti pensionati Inps come fare domanda? I pensionati che desiderano richiedere un prestito Inps ex Inpdap devono redigere la domanda sull’apposito modulo e inoltrarla all’Inps utilizzando l’apposito servizio online.

I moduli di richiesta possono essere scaricati in formato Pdf direttamente dalla sezione Modulistica del sito Inps (inps.it). A seconda del tipo di prestito richiesto, alla domanda di finanziamento vanno allegati diversi documenti. Tutte le indicazioni in merito alla documentazione da richiedere sono riportate nel Regolamento Prestiti Inps, anch’esso scaricabile dal sito ufficiale dell’Inps.

Ricordiamo infine che quanti desiderano effettuare una simulazione del prestito possono ricorrere all’apposito servizio online disponibile sul sito Inps. Il percorso da seguire è: “Home – Servizi – Elenco di Tutti i Servizi – Gestione Dipendenti Pubblici: Simulazione Calcolo Piccoli Prestiti e Prestiti Pluriennali”.