Prestiti Inps tempi di erogazione del credito agevolato

Tempi di erogazione dei prestiti Inps in convenzione 2018

Quando si parla di prestiti Inps si fa solitamente riferimento ai finanziamenti agevolati concessi da banche e società finanziarie in favore di pensionati e dipendenti pubblici. Vi sono però anche prestiti concessi direttamente dall’ente previdenziale, in favore degli iscritti ex Inpdap. Prodotti che rispondono a regole diverse in merito a prestiti Inps tempi di erogazione e condizioni di rimborso.

Nello specifico, i prestiti Inps in convezione sono concessi da banche e società finanziare che hanno sottoscritto degli accordi con l’ente previdenziale. Convenzioni in virtù delle quali si applicano dei tassi di interesse più bassi delle medie di mercato.

Per quanto attiene ai prestiti Inps tempi di erogazione, questi sono in linea con quelli previsti per i normali prestiti su cessione del quinto. Va comunque tenuto conto che ogni istituto di credito può prevedere tempi lievemente diversi per l’erogazione del capitale.

Prestito Inpdap quanto tempo serve

Diversa invece la questione prestiti Inps tempi di erogazione se si fa riferimento ai finanziamenti concessi direttamente dall’ente previdenziale. In tal caso infatti si parla di prestiti erogati direttamente dall’ente previdenziale, senza l’intervento di banche e società finanziarie.

Condizione che inevitabilmente porta ad un allungamento dei tempi di erogazione. Tuttavia per quanti non hanno necessità immediata di ottenere il prestito, risulta vantaggiosa questa scelta. I prestiti ex Inpdap infatti prevedono tassi di interesse molto competitivi, ben al di sotto delle medie di mercato.

Per comprendere a pieno la questione però è necessario distinguere tra piccoli prestiti e prestiti pluriennali. Entrambi concessi dall’Inps tramite un apposito Fondo credito, questi prodotti si distinguono tra loro non solo per il tasso applicato, ma anche per finalità.

I piccoli prestiti sono concessi senza che sia necessario specificare la ragione per cui si richiede il capitale. Possono durare da 12 a 48 mesi e il tasso è del 4,25%.

I prestiti pluriennali Inpdap invece vengono accordati solo per affrontare specifiche spese. Possono durare 5 o 10 anni e il tasso di interesse è pari al 3,5%.

In merito ai prestiti Inps tempi di erogazione per i piccoli prestiti sono di circa 60 giorni. Più lunga l’attesa per i prestiti pluriennali, per i quali sono necessari all’incirca 90 giorni.