Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti Inps nuova convenzione: chi i soggetti beneficiari?

Prestiti Inps nuova convenzione: chi i soggetti beneficiari? L’Inpdap, ormai confluita nell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici, ha definito una convenzione con istituti di credito e società finanziarie. Si tratta di una iniziativa tesa alla concessione di prestiti e mutui ipotecari, che assicurano tassi a condizioni particolari, misure volte a privilegiare gli iscritti e pensionati pubblici e i loro familiari.

Prestiti Inps nuova convenzione: chi può fruirne? I destinatari dei finanziamenti sono

  • i dipendenti pubblici iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i pensionati di altre gestioni pensionistiche diverse dalla Gestione Dipendenti Pubblici iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i dipendenti Inps Gestione Dipendenti Pubblici;

Il richiedente deve presentare la richiesta di finanziamento presso gli istituti di credito o gli intermediari finanziari aderenti, che devono poi disporre l’istruttoria delle relative pratiche. I pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici possono presentare domanda di prestito attraverso la cessione del quinto della pensione.

Questa va inoltrata dal richiedente alle banche o intermediari finanziari aderenti, che cureranno il provvedimento all’istruttoria delle pratiche impiegando le funzioni informatiche predisposte dall’Inps Gestione Dipendenti Pubblici.

Sono funzioni che permettono agli Istituti mutuatari di fruire via Web al sistema di pagamento delle pensioni per verificare l’entità della quota cedibile e quindi inserire il piano di ammortamento della linea di credito richiesta.