Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti Inpdap per studio figli per corsi post laurea: come ottenerli

Prestito Inpdap per studio figli: cos’è e a chi si rivolge

Oltre ad occuparsi della previdenza dei suoi iscritti, la Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps eroga i cosiddetti prestiti ex Inpdap. Linee di credito a tassi di interesse agevolati dedicati a pensionati e dipendenti della pubblica amministrazione, tra questi troviamo i prestiti Inpdap per studio figli. Vediamo di cosa si tratta.

I prestiti Inpdap per studio figli rientrano nella categoria dei prestiti pluriennali, prestiti finalizzati all’acquisto di un determinato bene o servizio. Si tratta infatti di finanziamento concessi per far fronte alle spese di iscrizione e di frequenza di corsi post laurea di durata non inferiore a due anni.

Il tasso di interesse è del 3,5% e sull’importo lordo della prestazione si applicano anche un’aliquota per le spese di amministrazione pari allo 0,5% e una quota per il premio del Fondo rischi Inps. Quest’ultimo viene definito in base all’età del richiedente e alla durata del prestito.

Prestiti Inpdap per studio figli 2017: i requisiti e le condizioni

Il rimborso del credito avviene tramite un piano di ammortamento quinquennale con rate di importo costante. I pagamenti avvengono tramite decurtazione delle rate direttamente dalla busta paga o dalla pensione del richiedente. L’importo della rata mensile non può però superare la quinta parte dello stipendio o dell’assegno pensionistico percepito dal beneficiario del finanziamento.

Ma passiamo ai requisiti necessari per ottenere i prestiti Inpdap per studio figli. Ai fini dell’accesso al credito è necessario essere iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, il Fondo credito attraverso cui l’Inps eroga i prestiti ex Inpdap.

Richiesta anche la presenza di un’anzianità di servizio utile alla pensione non inferiore a quattro anni e almeno quattro anni di versamento contributivo alla suddetta Gestione unitaria.

Ricordiamo che i

Domanda prestiti Inpdap università figli

Come richiedere i prestiti Inpdap per studio figli? La domanda di finanziamento deve essere presentata per via telematizzata. I dipendenti in attività di servizio possono presentare la richiesta per il tramite della Pubblica Amministrazione dove sono assunti, mentre i pensionati devono utilizzare l’apposito servizio online.

La richiesta deve essere redatta sull’apposito modulo online, scaricabile direttamente dalla sezione Modulistica del sito inps.it. Alla domanda va allegata un’autocertificazione dello stato di famiglia e una autocertificazione in cui siano indicati il tipo di corso e la durata. Nello stesso documento dovranno essere attestate anche l’iscrizione e la frequenza al corso da parte del figlio del richiedente.

Necessaria anche la documentazione delle spese che si sono sostenute e un’autocertificazione in cui il richiedente dichiara che il figlio che frequenta il corso post laurea è a suo carico e non percepisce redditi propri.