Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti Fineco online e fido su conto: come ricevere credito

Fineco.it: tutti i servizi dedicati ai correntisti

Tutte le comodità di un conto online e la possibilità di ottenere credito. È questa la formula adottata da Fineco Bank, che consente a tutti i correntisti di accedere a piccole linee di credito (prestiti Fineco) con le quali far fronte a spese improvvise o finanziare progetti di varia natura.

Il conto Fineco risulta di per sé particolarmente vantaggioso, poiché non prevede alcun canone e permette al cliente di accedere a tutti gli strumenti necessari a gestire un conto con i servizi home banking. I correntisti hanno inoltre accesso a una piattaforma di investimenti e trading, che consente di operare in 26 borse internazionali e offre più di 50 cambi tra valute, book in push, quotazioni in tempo reale e liste personalizzabili.

Quanti desiderano richiedere un finanziamento possono avanzare domanda direttamente online, accedendo all’apposita area clienti. I prestiti Fineco consentono di accedere a somme fino a 30 mila euro, rimborsabili con un piano di ammortamento a rate mensili. La durata del rimborso varia a seconda dell’importo richiesto e può estendersi per un massimo di 7 anni.

Prestiti Finecobank fino a 30 mila euro

Per il finanziamento non sono previste commissioni di incasso, né spese di istruttoria. Trattandosi di un prestito personale inoltre il cliente non è tenuto a giustificare la richiesta di credito con preventivi di spesa, certificati medici o documentazioni simili.

Ai fini dell’accesso al credito è necessario essere titolari di un conto Fineco da almeno 6 mesi o, in alternativa, ricevere l’accredito di stipendio o pensione sul conto. Richiesto anche un saldo di conto superiore a 500 euro. Nel caso il richiedente abbia già in corso una o più linee di credito con altre banche o finanziarie, Fineco offre anche una soluzione per il consolidamento debiti.

Si tratta di un prestito online che consente di riunire in un unico finanziamento fino a quattro prestiti, purché con un importo complessivo compreso tra 11 mila e 30 mila euro. In questo modo il beneficiario ha il vantaggio di fare riferimento ad un solo interlocutore e rimborsare i debiti contratti con un’unica rata mensile.

Prestiti Fineco bank: come ottenere un fido sul conto

Il tasso di interesse è fisso per tutta la durata del finanziamento e viene definito in base alla somma richiesta e alla lunghezza del piano di ammortamento. Per un prestito Fineco da 8 mila euro rimborsabile in 48 rate mensili, ad esempio, è previsto un tan pari al 7,95% e un taeg massimo dell’8,41%. L’importo della rata è di 195,12 euro.

Troviamo poi i fidi, ideali per chi desidera una piccola riserva di liquidità, da cui attingere in caso di bisogno. Per questi prodotti, oltre ai requisititi sopra indicati, è richiesta anche la titolarità di una carta di credito Fineco e l’accredito di stipendio o pensione è obbligatorio.

I fidi conto Fineco consentono di accedere a un plafond di 3 mila euro, dal quale è possibile prelevare in qualunque momento. Come per i prestiti personali, l’attivazione avviene via web e non sono previsti costi di apertura né di gestione. gli interessi infine dovranno essere corrisposti solo in caso di effettivo utilizzo del denaro, e esclusivamente per le somme spese.