Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Polizze mutui, costi e garanzie: convengono?

La crisi di questi anni ha portato sempre più persone ad affrontare difficoltà relative al rimborso delle rate. Tra le cause di tale situazione è possibile includere anche il costo spesso eccessivo delle polizze mutui.

Polizze sui mutui: ecco perché bisogna fare attenzione ai costi

La norma relativa alle polizze mutui prevede l’obbligo di sottoscrivere un contratto assicurativo incendio e scoppio, che tutela il mutuatario in caso di sinistri legati a esplosioni o al divampare di incendi.

Affinché la copertura sia valida è necessario che le eventualità appena ricordate non siano dovute alla volontà specifica del mutuatario. Data questa doverosa premessa, che ci aiuta a inquadrare le basi della tutela assicurativa legata ai mutui per la casa, è necessario specificare che l’attenzione ai costi diventa opportuna quando si parla di polizze facoltative, pacchetti che tutelano in caso di decesso o di perdita del lavoro.

Ivass: come sono cambiate le cose

Le polizze mutui facoltative possono comportare problemi nel processo di rimborso quando le banche, agendo in maniera non conforme alla legalità, le presentano come un aspetto vincolante ai fini dell’accettazione della richiesta di mutuo e della conseguente erogazione del finanziamento.

A tal proposito è necessario ricordare alcuni recenti provvedimenti dell’Ivass (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), che ha reso ancora più stringenti le normative in merito alla gestione delle polizze assicurative facoltative.

Tra le più importanti novità in merito è opportuno ricordare la miglior profilazione della clientela. In questo modo, ossia controllando alla base le modalità di sottoscrizione dei contratti, è possibile evitare di proporre pacchetti con opzioni superflue a mutuatari che dovranno poi affrontare costi importanti e soprattutto inutili.

Emendamento al ddl concorrenza

Un altro aspetto importante quando si discute di polizze mutui facoltative riguarda un emendamento al ddl concorrenza, che ha stabilito che l’istituto di credito ha l’obbligo di accettare la polizza assicurativa proposta dal cliente – al quale devono essere in ogni caso presentati due preventivi – senza intervenire con aggiustamenti o modifiche relative al prezzo.

Assicurazione sul mutuo: cosa propone Unicredit?

Dopo aver fornito informazioni basilari sulle polizze mutui possiamo fare una veloce analisi di uno dei prodotti proposti dagli istituti di credito. Parliamo nello specifico di Creditor Protection Insurance Mutui di Unicredit, una polizza che può essere sottoscritta sia in fase di finanziamento del mutuo, sia quando l’erogazione della cifra richiesta è già avvenuta.

Grazie a questo prodotto assicurativo, caratterizzato da un premio bloccato per tutta la durata del piano di ammortamento, è possibile avvalersi di una tutela in caso di decesso del mutuatario o di sopravvenuta invalidità superiore al 60%.

Un altro aspetto essenziale da considerare riguarda il fatto che l’entità del premio non è legata alla tipologia di lavoro svolto dal mutuatario e che in caso di ricovero ospedaliero è possibile richiedere la liquidazione totale delle rate.