Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Piccoli finanziamenti online: come funzionano e come richiederli

Richiedere piccoli finanziamenti online significa aprirsi un’importante possibilità di accesso al credito, che permette di far fronte a difficoltà economiche temporanee grazie a somme di denaro anche contenute.

Piccoli prestiti online: dove richiederli

I piccoli finanziamenti online possono essere inquadrati come prestiti personali, formule di accesso al credito che non richiedono la presentazione di un giustificativo di spesa relativo alla cifra ricevuta.

Grazie al web e ai comparatori online è possibile avere le idee chiare sulle offerte messe a disposizione dalle maggiori società finanziarie, che ormai si sono aperte alla richiesta di piccoli prestiti.

Dopo aver specificato cosa sono i piccoli finanziamenti online è bene elencare anche le realtà che li offrono, che sono sempre più numerose. Tra queste è possibile ricordare il gruppo Poste Italiane, che consente di richiedere piccoli finanziamenti a partire da 3.000€ e di scegliere un piano di ammortamento della durata compresa tra i 12 e gli 84 mesi.

La richiesta di questo prestito può essere perfezionata anche online, accedendo alla propria area personale sul sito ufficiale Poste Italiane e attendendo un parere sulla fattibilità dell’operazione.

Un’altra realtà che consente di richiedere piccoli prestiti personali online è Findomestic. Anche in questo caso è possibile inoltrare online la richiesta iniziale, grazie al vantaggio importante della firma digitale.

Finanziamenti online: tutti i vantaggi

Richiedere piccoli finanziamenti online significa considerare non solo il vantaggio della firma digitale, ma anche la possibilità di avere fin da subito i dettagli dell’impegno economico mensile.

Un esempio molto utile al proposito è l’approccio di Findomestic, che permette di inserire tutti i dettagli per la costruzione di un preventivo completo. Per capire meglio quanto appena affermato facciamo un esempio specifico, ipotizzando la richiesta di 3.000€ e la scelta di un piano di ammortamento della durata di 78 mesi. In questo caso a carico del beneficiario del contratto ci sarebbe una rata mensile di 51,70€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 9,50 e al 9,92%.

Richiedere un piccolo prestito Findomestic significa, una volta pagate regolarmente almeno 6 rate, avere la possibilità i applicare la rata minima di 170€, con una conseguenza sulla durata generale del piano di ammortamento.

Piccoli prestiti online requisiti: ecco cosa sapere

Quali sono i requisiti per accedere ai piccoli finanziamenti online? Un’età compresa tra i 18 e i 70/75 anni (il limite massimo varia sulla base delle regole interne della realtà creditizia scelta), la possibilità di presentare un documento di reddito come busta paga, CUD o modello UNICO, la residenza in Italia. Fondamentale è ricordare che, in ogni caso, le singole realtà creditizie hanno la facoltà di richiedere garanzie aggiuntive, valutando la cosa sulla base del profilo del richiedente.

Quello appena descritto è un caso in cui rientrano i dipendenti neo assunti, ai quali viene spesso richiesta la presentazione di un garante.