Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Piano ammortamento mutuo calcolo: come funziona?

Piano ammortamento mutuo calcolo: come avviene

Cos’è e come funziona il piano ammortamento mutuo? Si tratta del documento che riporta, in dettaglio, rate e scadenze del processo di rimborso. In sostanza è una tabella in cui sono elencati i pagamenti delle rate da accreditare all’istituto bancario, con dettagli su importo, quota interessi, e capitale, Tan e altri oneri accessori.

Piano ammortamento mutuo variabile e preventivi

Il calcolo del piano ammortamento mutuo si può realizzare online ma è comunque fornito dall’ente erogatore quando l’utente richiede il preventivo. La sua elaborazione differisce a seconda del profilo del cliente e non sempre è vincolante per la banca. Perché?

Se si tratta del piano di ammortamento di un mutuo a tasso variabile, il calcolo considera un tasso costante, poiché non si può stabilire quali saranno i valori assunti degli indici, come ad esempio l’Euribor, che determinano l’ammontare del tasso.

I preventivi, inoltre, sono forniti considerando le condizioni previste dall’istituto bancario al momento della richiesta del cliente, ma nel medio-lungo periodo si possono presentare delle modifiche. Ciò significa che da quando si ottiene il preventivo al momento della stipula del mutuo, le condizioni contrattuali possono cambiare in modo sensibile. Una questione tutt’altro che secondaria.

Piano ammortamento mutuo francese

Vi sono varie tipologie di piani di ammortamento del mutuo, come ad esempio quello all’italiana: quote capitale composte dalla medesima somma e quote interessi decrescenti. La formula più utilizzata nel nostro Paese è comunque il piano di ammortamento alla francese.

In questo caso abbiamo una rata con quota capitale crescente, mentre nel corso del piano di ammortamento decresce la quota interessi. Nella prima parte del rimborso quindi il mutuatario sostiene in prevalenza gli interessi, nel tempo invece, ovvero con la restituzione del capitale, gli interessi decrescono e va ad incrementarsi la quota capitale.

Qual è il vantaggio del piano di ammortamento alla francese? Se si verifica un aumento dei tassi durante il periodo conclusivo del piano di rimborso, il mutuatario va a subire un incremento della rata contenuto.

Con un mutuo a tasso variabile e piano di ammortamento alla francese, vi sono due soluzioni:

  • il piano di rimborso computato per rata (questo è calcolato ogni mese a seconda delle modifiche registrate dal tasso di interesse);
  • piano di rimborso definito al momento della sottoscrizione del mutuo.

L’attuale scenario economico, caratterizzato dalle politiche espansive della Bce, che hanno indotto a una storica contrazione dei tassi, rende appetibile la stipula del mutuo prima casa. Vi consigliamo quindi di valutare in dettaglio il preventivo fornito dall’istituto bancario accertandovi di una eventuale modifica delle condizioni prima della stipula.

Se siete pensionati o dipendenti pubblici, uno dei prodotti finanziari più convenienti per l’acquisto dell’abitazione principale è il mutuo ex Inpdap Inps, finanziamento che consente tra l’altro interventi di surroga.