Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Mutui prima casa giovani coppie: tutte le agevolazioni

Mutuo prima casa giovani coppie diamogli futuro

Il sogno di ogni coppia di novelli sposi ma anche di molti single è cercare di trovare una soluzione ideale per acquistare la casa dei propri sogni evitando così ogni mese di dover pagare l’affitto mensile. Investire su un immobile da sempre è stato il sogno di molte giovani coppie, motivo per il quale diverse sono le soluzioni proposte da banche e istituti di credito per mutui prima casa giovani coppie.

Diventa indispensabile però che ogni coppia che vuole accedere un mutuo ipotecario riesca a non scegliere in maniera avventata in quanto potrebbe essere controproducente. Meglio quindi cercare di trovare tra i mutui prima casa giovani coppie la soluzione finanziaria più adatta alle proprie esigenze e soprattutto con rate mensili economicamente sostenibili.

Mutuo prima casa giovani coppie e famiglie

Prima di stipulare qualsiasi tipologia di mutuo per giovani coppie meglio approfittare di un favorevole momento dal punto di vista economico, e cercare di documentarsi sull’offerta proposta magari usufruendo di uno dei siti di comparazione presenti sul web.

È possibile per tutte le coppie di giovani che vogliono accendere un mutuo ipotecario per acquisto prima casa accedere a delle agevolazioni fiscali, mutuo che diventa realmente vantaggioso grazie alle nuove norme che permettono di acquistare la prima abitazione con molta più facilità.

Mutui prima casa giovani coppie: le agevolazioni

Tra le agevolazioni fiscali disposte dal Governo esiste la possibilità di usufruire di un Fondo che consente alle coppie di giovani di richiedere un mutuo per acquisto prima casa permettendo di ricevere una cifra che riesce a coprire interamente il valore dell’abitazione, così da non dover anticipare una quota per l’acquisto dell’immobile.

Solo dallo scorso febbraio fino ad ottobre 2015 sono stati ben 125 i milioni di euro destinati ai nuovi mutui garantiti, 96,5 milioni di euro ancora sarebbero in fase di erogazione, facendo crescere ulteriormente il numero di accensione di mutui ipotecari sia per giovani coppie che per lavoratori precari.

L’accesso al Fondo è destinato per l’acquisto di immobile da adibire a prima casa non di lusso che non dovrà necessariamente superare i 95 metri quadrati di superficie.

Tutti i mutui giovani 100% possono essere richiesti da giovani precari che non hanno compiuto 35 anni, inquilini di alloggi sociali, genitori single con figli a carico minorenni o giovani coppie in cui almeno uno dei due coniugi non abbia compiuto 35 anni.

Indispensabile per riuscire ad ottenere un mutuo ipotecario grazie alle agevolazioni previste che non si risulti possessori di ulteriori abitazioni, salvo particolari eccezione come il possesso di quote di proprietà o per bene ricevuto in successione.

Tutti i giovani che possiedono i requisiti sopra citati potranno presentare richiesta di mutuo ipotecario presso una banca o istituto di credito che aderiscono all’iniziativa, usufruendo  così delle agevolazioni previste.