Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Mutui online calcolo rata: come trovare il miglior finanziamento

Mutui online calcolo rata: oggi bastano pochi click per mettere a confronto diverse proposte d’accesso al credito. Ma quale finanziamento scegliere? Qual è il prodotto che presenta le condizioni contrattuali migliori? Ecco come orientarsi nel mercato.

Mutui on line calcolo rata: quali informazioni servono per partire

La procedura relativa a mutui online calcolo rata prevede un punto di partenza caratterizzato dalla presenza di diverse informazioni.

Prima di tutto è necessario avere a disposizione i riferimenti relativi al valore dell’immobile e all’ammontare del mutuo. In secondo luogo, per calcolare lo spread, bisogna capire quanti anni ha il cliente, quanto guadagna e dove vive. In questo caso si ha un quadro chiaro del rischio del finanziamento.

Fondamentali sono ovviamente le specifiche relative alla durata del mutuo e alla sua finalità.

Date queste doverose premesse possiamo entrare nel vivo del calcolo, partendo dalle informazioni relative ai piani ipotecari Inps ex Inpdap.

In questo caso le indicazioni di partenza prevedono una cifra massima pari a 300.000€ e la possibilità di scegliere tra tasso fisso al 2,95% e tasso variabile pari all’Euribor 6 mesi maggiorato di 200 punti base.

Calcolo rata del mutuo: un esempio a tasso fisso

Continuiamo a dettagliare le procedure relative a mutui online calcolo rata analizzando un altro caso specifico. Per farlo ipotizziamo la richiesta di un mutuo di 200.000€ per un immobile che ne costa 400.000.

La richiesta arriva da un impiegato di 35 anni che guadagna 1.800€ netti al mese. Considerando un mutuo a tasso fisso e un piano della durata di 20 anni, esaminiamo il prodotto di Hello Bank.

In questo specifico caso si avrebbe una rata mensile di 988,26€. Il tasso risulterebbe pari all’1,75% e il TAEG all’1,86%. Questo mutuo è inoltre caratterizzato da spese d’istruttoria e oneri di perizia corrispondenti rispettivamente a 200 e 300€.

Calcolo rata mutuo a tasso variabile: simulazione

Per completare il quadro del processo di mutui online calcolo rata è fondamentale fare riferimento ai prodotti a tasso variabile. Per farlo teniamo sempre fermi i dati di partenza sopra specificati.

Prendiamo questa volta in esame il prodotto di Banca Dinamica, che prevedrebbe una rata mensile di 908,41€. Il tasso del mutuo in questione è pari allo 0,87% ed è calcolato sulla base dell’Euribor 3 mesi maggiorato di uno spread dell’1,20%.

Calcolo rata mutuo a tasso variabile con CAP: come funziona e quali sono i vantaggi

Parliamo ora di mutui online calcolo rata considerando il piano a tasso variabile con CAP. Di cosa si tratta? Di un mutuo a tasso variabile che prevede l’applicazione di un limite oltre il quale l’interesse non può salire.

Per vedere un esempio concreto di calcolo della rata teniamo fermi i riferimenti già citati e analizziamo il prodotto di Intesa Sanpaolo. In questo specifico caso ci sarebbe una rata mensile di 958,39€ con tasso pari all’1,43%. Il suddetto valore è calcolato sulla base dell’Euribor 1 mese maggiorato di uno spread dell’1,80%.