Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Mutui costruzione prima casa: ecco come funzionano e cosa offrono

I mutui costruzione prima casa sono dei finanziamenti che, come è chiaro dal nome stesso, vengono erogati a chi ha intenzione di coprire le spese per la costruzione di un immobile. Ma cosa offrono e convengono rispetto a un mutuo acquisto? Ecco tutte le risposte che stavi cercando.

Mutuo per la costruzione della prima casa: caratteristiche del finanziamento

I mutui costruzione prima casa sono una realtà. Non è infatti difficile trovare banche che li erogano. Quello che bisogna ricordare prima di richiederne uno, però, sono alcune differenze rispetto al mutuo per l’acquisto di un immobile.

Nel caso della costruzione della prima casa, infatti, si parla di un finanziamento che viene erogato per qualcosa che ancora non esiste. Ecco perché sono differenti i documenti che il cliente deve raccogliere e presentare alla banca.

Mutuo costruzione prima casa: quali documenti servono?

I clienti intenzionati a richiedere mutui costruzione prima casa devono raccogliere documenti specifici. Il primo è la concessione edilizia. Di cosa si tratta di preciso?

Di un documento che viene rilasciato dal sindaco o da funzionari comunali e che autorizza la costruzione ex novo di un immobile. Per richiedere un mutuo finalizzato alla costruzione della prima casa è inoltre necessario presentare un progetto dei lavori.

In questo caso entra in gioco l’intervento di vari professionisti, ossia architetti e ingegneri iscritti agli albi professionali che forniscono le principali linee tecniche riguardanti lo svolgimento dei lavori e l’impatto degli stessi sul territorio.

L’ultimo documento da considerare quando si parla della richiesta del mutuo per la costruzione della prima casa è l’autorizzazione effettiva per l’inizio dei lavori. Senza i suddetti documenti il mutuo non viene erogato.

Mutuo costruzione prima casa di Unicredit: ecco come funziona

Il miglior modo per capire come funzionano i mutui costruzione prima casa è fare un esempio specifico. A tal proposito chiamiamo in causa il mutuo Stato Avanzamento Lavori di Unicredit.

In questo caso si parla di un piano a tasso variabile finalizzato anche alla ristrutturazione e grazie al quale è possibile richiedere un finanziamento minimo pari a 30.000€. L’interesse è calcolato sulla base del parametro Euribor 3 mesi.

Mutuo Stato Avanzamento Lavori di Unicredit: altre informazioni

Continuiamo a dettagliare le caratteristiche del Mutuo Stato Avanzamento Lavori di Unicredit, una delle soluzioni più valide quando si discute di mutui costruzione prima casa, ricordando che lo schema del prodotto prevede che la cifra richiesta sia erogata a scaglioni.

La banca mette a disposizione del cliente un perito specializzato che monitora lo stato dei lavori. Sulla base del suo parere si procede con lo sblocco delle tranche. Da ricordare è che per le erogazioni parziali dei primi 24 mesi si pagano unicamente gli interessi.

Il cliente, inoltre, può usufruire dei vantaggi del modulo ‘Relazione’, che consente di controllare i parametri del mutuo e di monitorare la posizione anche grazie a un tagliando che viene inviato ogni anno dall’istituto di credito.