Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Mutui 100 per cento Unicredit: ecco come funzionano

Quando si decide di acquistare una casa è fondamentale esaminare il maggior numero possibile di proposte. A tal proposito è utile ricordare l’esistenza dei mutui 100 per cento Unicredit, che consentono di accedere al credito immobiliare in maniera più vantaggiosa.

Mutui 100 per cento valore immobile: il piano Valore Italia Giovani

Quando si parla di mutui 100 per cento Unicredit si inquadra soprattutto il mutuo Valore Italia Giovani. Quali sono le caratteristiche di questo prodotto? Ricordiamo prima di tutto il fatto di essere riservato a soggetti di età inferiore ai 40 anni, anche se titolari di un contratto di lavoro atipico.

Questo mutuo si colloca nel novero dei piani del Fondo di Garanzia per la Prima Casa, una misura ministeriale che permette anche a chi non ha un lavoro a tempo indeterminato di accedere al credito immobiliare, accendendo un mutuo con la garanzia statale per il 50% della quota capitale.

Mutuo Valore Italia Giovani: informazioni tecniche

I mutui 100 per cento Unicredit, che vedono nel piano Valore Italia Giovani il principale punto di riferimento per l’accesso al credito, permettono di chiedere un mutuo a tutti i soggetti under 40 che agiscono con scopi diversi da quelli di natura imprenditoriale. Il mutuo in questione è finalizzato all’acquisto della prima casa d’abitazione.

Mutuo per giovani Unicredit: altre specifiche

Quando si discute di mutui 100 per cento Unicredit e del piano Valore Italia Giovani in particolare si inquadra la possibilità di scegliere tra un piano a tasso fisso e uno a tasso variabile. Nel primo caso l’utente ha la possibilità di usufruire di un check up 90 giorni prima della scadenza del periodo a tasso fisso. In caso di mutuo a tasso variabile è invece possibile parlare di un check up a cadenza annuale.

Importante è non dimenticare che il mutuatario, una volta rimborsate regolarmente ventiquattro rate consecutive, ha la possibilità di accedere a opzioni accessorie che permettono di far fronte a eventuali situazioni di difficoltà economica.

Si tratta in particolare della possibilità di spostare e ridurre la rata mensile, con ovvie conseguenze sulla durata complessiva del piano di ammortamento.

Quanto si può chiedere con il Mutuo Valore Italia Giovani?

I mutui 100 per cento Unicredit permettono agli aspiranti mutuatari di richiedere una cifra massima pari a 250.000€, finalizzata all’acquisto della prima casa, che deve essere un immobile non rientrante nelle categorie catastali di lusso (A1, A8 e A9).

La cifra minima richiedibile è pari a 30.000€ e la durata del piano di ammortamento può essere compresa tra i 5 e i 30 anni. Entrando nello specifico della scelta di un mutuo a tasso fisso si può parlare di un piano di ammortamento che può andare dai 5 ai 20 anni, se invece si parla di tasso variabile la durata massima sale a 30 anni.

Concludiamo ricordando che la periodicità delle rate è mensile e che l’addebito avviene sul conto corrente indicato dal beneficiario.