Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Moratoria finanziamenti PMI: proroga 31 dicembre 2014

Moratoria finanziamenti PMI: proroga 31 dicembre 2014. L’Associazione Bancaria Italiana ha resa nota la proroga al 31 dicembre 2014 dell’Accordo per il credito 2013. Si tratta di un’intesa che interessa le operazioni di sospensione e allungamento dei finanziamenti.

Moratoria finanziamenti PMI: quali sono i contenuti dell’accordo? Gli elementi centrali dell’accordo sono rimasti i medesimi:

  • sospensione per 12 mesi della quota capitale delle rate dei mutui, anche se agevolati o perfezionati tramite il rilascio di cambiali;
  • sospensione per 12 ovvero per 6 mesi della quota capitale dei canoni di operazioni di leasing, rispettivamente immobiliare o mobiliare;
  • allungamento della durata dei mutui per un massimo del 100% della durata residua del piano di ammortamento e comunque non oltre 3 anni per i mutui chirografari e a 4 anni per quelli ipotecari;
  • allungamento fino a 270 giorni delle scadenze delle anticipazioni bancarie su crediti per i quali si siano registrati insoluti di pagamento;
  • allungamento per un massimo di 120 giorni delle scadenze del credito agrario di conduzione.

Ma quali sono le imprese che hanno usufruito dall’accordo? Le aziende che hanno inviato le domande sono state più di 25mila. Un risultato raggiunto dall’inizio dell’iniziativa fino al 31 maggio 2014 e che rappresenta un controvalore complessivo di debito residuo corrispondente a 9,6 miliardi di euro, nonché una maggior liquidità a disposizione delle imprese di 1,1 miliardi.

La proroga riguarda anche il Plafond Progetti Investimenti Italia, fondo pensato per le piccole e medie imprese che compiono nuovi investimenti, e il Plafond Crediti PA.