Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Intesa San Paolo prestiti per studenti universitari

Intesa San Paolo prestiti per studenti universitari: arriva il prestito su conto corrente. Prestito Bridge è il primo finanziamento “ponte” tra scuola e lavoro, che offre agli universitari italiani la possibilità di studiare con la massima tranquillità. Bridge è un prestito su conto corrente, sul quale è messo a disposizione l’importo prestato. Con il prestito per studenti di intesa san paolo è possibile gestire la somma finanziata come con un normale conto corrente, ritirare dal Bancomat e operare sul conto con i Servizi online.

Lo studente che usufruisce del prestito Bridge può inoltre decidere di depositare delle somme sul conto corrente, così da ridurre il debito contratto. L’importo dei finanziamenti Intesa San Paolo prestiti per studenti universitari varia in base agli accordi stipulati con gli atenei convenzionati con Banca Intesa San Paolo. Normalmente l’importo finanziato è di 5.000 € annui, per un massimo di tre anni. È possibile sfruttare la somma prestata in un’unica soluzione o in più tranche semestrali.

Una volta terminato il periodo previsto per le erogazioni, lo studente potrà scegliere se restituire il prestito immediatamente oppure avvalersi del “periodo di ponte” di 12 mesi, durante il quale Intesa San Paolo da tempo allo studente di trovarsi un lavoro con il quale restituire il prestito, rimandando così il saldo del debito.

Allo scadere del “periodo di ponte” il beneficiario può scegliere se estinguere il finanziamento in un’unica soluzione o richiedere un prestito personale alla Banca, che, in caso di esito positivo dell’istruttoria, attiva un piano di ammortamento rateale che può avere una durata massima di otto anni.

Tags: