Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inps PIN: cos’è e a quali servizi dà accesso?

Inps PIN, Inps on line, quali i servizi offerti

Il Pin Inps è un prezioso strumento pensato per cittadini e lavoratori. Si tratta infatti di un codice segreto che permette di accedere all’Area Riservata del portale Inps (inps.it). Dall’agosto 2012 i servizi online Inps sono effettivamente operativi, una risorsa divenuta ancora più importante inseguito all’integrazione della gestione dipendenti pubblici e della gestione dei lavoratori spettacolo e sport professionistico, frutto della conclusione dell’esperienza Inpdap e di quella relativa all’Enpals.

Tradotto in termini concreti, quanti hanno un’occupazione in ambito pubblico o nella realtà dello spettacolo e dello sport andranno a fruire delle potenzialità online del portale Inps (vi ricordiamo comunque che i servizi Inps possono essere richiesti anche attraverso il numero verde gratuito 803.164 e mediante un contatto con le sedi Inps competenti).

L’accesso ai servizi online prevede il possesso del PIN, acronimo che sta per Personal Identification Number. Come accennato in precedenza, non è altro che un codice segreto personale di tipo alfanumerico, disposto per il riconoscimento dell’identità dell’utente.

Non vi è un unico PIN, ma due soluzioni, in base alla natura dei servizi richiesti. Nel caso di consultazione di dati inerenti alla propria posizione assicurativa Inps, ad esempio, è sufficiente il cosiddetto PIN semplice, mentre per un accesso completo ai servizi online è indispensabile il PIN dispositivo.

Quest’ultimo consente, per esempio, di inoltrare la domanda di pensione e richiedere la disoccupazione o gli assegni familiari.

Inps online, richiesta Inps PIN

Come ottenere quindi il PIN? La richiesta del PIN si realizza in varie modalità, a seconda del tipo di PIN. Per il PIN dispositivo la forma più semplice e immediata è costituita dal contatto diretto con la sede Inps.

Il PIN semplice, invece, può essere richiesto utilizzando il sito inps.it oppure attraverso il Contact Center Multicanale. Sfruttando poi la sezione PIN online del sito Inps, l’utente ha la facoltà di conseguire la conversione del PIN semplice in PIN dispositivo (a condizione di allegare alla richiesta una copia di un documento di riconoscimento, da inviare in forma digitale, via fax al numero verde 800 803 164 oppure con consegna a mano in una struttura Inps).

Se invece avete smarrito il vostro PIN, è possibile ripristinarlo impiegando la funzione implementata nella sezione “Recuperare il PIN smarrito”. Per portare a termine la procedura è necessario aver comunicato all’Inps almeno due contatti tra cellulare, email e PEC, così da permettere all’ente previdenziale di inviare il PIN scomposto in due parti (da otto caratteri ognuna) ai due indirizzi. Un vincolo pensato per tutelare la sicurezza dell’utente.

Si possono anche integrare i contatti, sarà sufficiente chiamare il Contact center Inps, purché sia stato comunicato almeno un numero di cellulare, una email oppure una PEC.