Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inps domanda di maternità per lavoratrici dipendenti

Inps domanda di congedo maternità obbligatoria: come presentare la domanda?

Dovete presentare la richiesta di maternità obbligatoria Inps e non sapete come fare? Dove trovare i moduli? Quando le scadenze per la consegna? In questa mini-guida risponderemo a tutti gli interrogativi più comuni relativi alla domanda di maternità Inps

Come presentare la domanda? La richiesta di maternità obbligatoria deve essere presentata all’inizio del congedo di maternità. La domanda deve essere redatta sull’apposito modulo Mod/Mat Lavoratrici dipendenti reperibile sul sito internet dell’istituto (www.inps.it) e presso tutte le sedi Inps. L’istanza può essere consegnata presso la sede Inps competente o ad un patronato convenzionato con l’Inps. Una copia della domanda deve essere consegnata, qualora ricorra, al proprio datore di lavoro.

Cosa allegare alla domanda di maternità?

Al modulo di richiesta, debitamente compilato, deve essere allegato un certificato medico di gravidanza, rilasciato dai medici del servizio sanitario nazionale o dell’azienda ospedaliera, prima del compimento del settimo mese di gestazione. Dal certificato deve risultare la data presunta del parto.

In caso la lavoratrice presenti un certificato di gravidanza rilasciato da medici diversi (medici privati, non convenzionati con il servizio sanitario nazionale, o medici dipendenti da strutture private non convenzionate con il SSN) l’Inps, o il datore di lavoro, può scegliere se accettare il certificato o richiederne la regolarizzazione.

Inps domanda di maternità: quali sono le strutture e convenzionate con il SSN?

Sono da considerarsi convenzionate con il servizio sanitario nazionale tutte le aziende ospedaliere e gli istituti pubblici di ricovero e cura a carattere scientifico. Sono considerate convenzionate anche le strutture ospedaliere private equiparate a quelle pubbliche, ovvero:

  • i policlinici universitari
  • gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico privati
  • gli enti di ricerca
  • gli ospedali classificati o assimilati
  • gli istituti sanitari privati qualificati presidi USL.

Sono compresi nella categoria dei medici del SSN i medici curanti di medicina generale convenzionati, di conseguenza i certificati da questi redatti, devono essere considerati equivalenti a quelli rilasciati dai medici delle strutture pubbliche.

Inps domanda di maternità: altri documenti da allegare

Quali gli altri documenti da allegare alla domanda? Le lavoratrici a domicilio devono allegare, oltre al certificato medico, una dichiarazione dell’azienda, da cui risulti la data di riconsegna di tutte le merci e di tutto il lavoro a lei affidato. Le lavoratrici in astensione obbligatoria anticipata, o in astensione obbligatoria prolungata dal lavoro, devono invece presentare un provvedimento di allontanamento dal posto di lavoro, disposto dalla Direzione Provinciale del Lavoro.

In caso di adozione la lavoratrice deve presentare una copia del provvedimento di adozione o affidamento e una copia del documento rilasciato dall’autorità competente, da cui risulti la data di ingresso del bambino in famiglia.