Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inpdap vacanze studio: quali sono le maggiori opportunità

Inpdap vacanze studio: quali sono le maggiori opportunità. Con Inpdap vacanze studio sono in incremento il numero di giovani ragazzi che vanno all’estero per dei soggiorni destinati all’apprendimento di una certa lingua oppure per l’acquistizione di specifiche competenze tecnico-teoriche. Una soluzione molto gettonata soprattutto durante i mesi estivi. Ma andiamo a scoprire insieme quali sono le caratteristiche relative a questa esperienza e come prendervi parte.

Inpdap vacanze studio: come parteciparvi? L’Inps, seguendo quanto disposto dall’Inpdap, offre ogni anno una serie di soggiorni estivi di vacanze e studio la cui durata è di 15 giorni. Sono delle posizioni riservate a i giovani che hanno un’età compresa tra i 7 e i 17 anni e che risultino:

– figli di dipendenti dell’istituto o di pensionati iscritti al fondo credito;

– orfani di iscritti o pensionati all’ex Inpdap.

Il concorso è ovviamente a numero chiuso e per partecipare è indispensabile redigere la domanda di iscrizione, procedura che può essere condotta direttamente online, collegandosi alla pagine dedicata del portale ufficiale dell’ente.

Dovrete rispettare, in ogni dettaglio, i tempi disposti dal bando, altrimenti si va incontro all’esclusione della selezione. Dal punto di vista della costituzione della graduatoria, è valutata l’appartenenza a una delle fasce tutelate nonché la presenza di un valore di indicatore Isee basso.

Durante la vacanza studio saranno proposte un insieme di attività di tipo creativo, sportivo e culturale, introducendo inoltre l’apprendimento di una lingua per i ragazzi che vogliano soggiornare all’estero.