Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inpdap vacanze studio bando 2015

Inpdap vacanze studio bando 2015: ecco tutti i dettagli

Ogni anno l’Inpdap propone a figli e orfani dei dipendenti pubblici numerosi soggiorni estivi per vacanze studio in Italia e all’estero. Le vacanze in Italia possono durare una o due settimane, mentre quelli all’estero due o quattro. I posti di soggiorno sono assegnati tramite un concorso bandito annualmente dall’Istituto, di solito nei primi mesi dell’anno.

I soggiorni in Italia si svolgono in strutture alberghiere dislocate su tutto il territorio nazionale e situate in prossimità di luoghi di particolare interesse storico e culturale. All’estero invece i ragazzi alloggiano in college e campus, situati in diversi paesi europei: Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, e Spagna.

Inpdap vacanze studio bando 2015: la permanenza all’estero

I soggiorni all’estero sono finalizzati principalmente allo studio di una lingua straniera, a scelta tra francese, inglese, spagnolo o tedesco. All’arrivo nel paese di destinazione i ragazzi saranno sottoposti ad un test iniziale che permetterà di stabilire il loro livello di preparazione. In base ai risultati del test gli studenti saranno suddivisi in classi, ognuna delle quali ospiterà al massimo 15 persone.

Le lezioni in aula avranno la durata di 18 ore a settimana e saranno tenute esclusivamente da insegnanti madrelingua. Alla fine del corso ogni partecipante riceverà un attestato di frequenza. La domanda può essere presentata esclusivamente per via telematica tramite il sito internet inps.it. Sullo stesso sarà possibile consultare a breve il bando di concorso per valore vacanza 2015.