Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inpdap.gov.it: come accedere al portale e presentare domanda online

www.inpdap.gov.it: come accedere ai servizi Inps ex Inpdap

La soppressione dell’Inpdap, avvenuta il primo gennaio 2012 come definito dalla riforma finanziarie del Governo Monti, ha portato alla chiusura sia delle sedi fisiche dell’ente che del portale ufficiale inpdap.gov.it. Tutte le funzionalità attive sul portale sono infatti state assorbite dal sito dell’Inps, dove è stata istituita una sezione dedicata a dipendenti e pensionati pubblici.

Il sito inpdap.gov.it è stato chiuso ufficialmente a ottobre 2013. Data da cui dipendenti e pensionati del comparto pubblico che desiderano richiedere le prestazioni ex Inpdap loro spettanti dovranno presentare domanda tramite l’area riservata del portale Inps Servizi Online.

Quanti desiderano conoscere i servivi ex Inpdap concessi e garantiti dall’Inps possono consultare la pagina dedicata ai servizi online nella sezione “Informazioni” del portale inps.it. Qui sono descritte tutte le prestazioni concesse dall’Istituto ai suoi iscritti, inclusi quelli appartenenti alle gestioni ex Inpdap, ex Enpals e ex Enam.

www.inpdap.gov.it servizi in linea: come richiedere le prestazioni

Nello specifico tra le prestazioni dedicate agli iscritti Inps appartenenti al settore pubblico ricordiamo i finanziamenti agevolati ex Inpdap e la consultazione del cedolino pensione. In entrambi i casi le funzionalità online dedicate sono accessibili tramite il portale Servizi Online del sito inps.it.

Qui viene richiesto all’utente di identificarsi tramite codice fiscale e Pin Inps. Quest’ultimo è un codice di identificazione personale concesso dall’Inps su richiesta del cittadino. Il Pin può essere dispositivo o ordinario.

Entrambi consentono di accedere al portale dei servizi online e visualizzare le caratteristiche delle prestazioni offerte, ma solo con il Pin dispositivo è possibile attivare le procedure per la richiesta online dei servizi.

Va tuttavia precisato che i soggetti in possesso di Pin ordinario possono comunque inoltrare domanda di prestazione, ma la richiesta sarà elaborata dal sistema solo dopo la conversione del Pin in dispositivo. Procedura per la quale è stata disposta l’apposita funzione “Converti Pin”, accessibile tramite la sezione “Il Pin On line” del sito inps.it.

www.inpdap.gov.it: entrare nel sito col Pin e richiesta codice

Il Pin può essere richiesto presso una qualunque sede Inps, oppure online seguendo l’apposita procedura guidata. Le sedi Inps rilasciano direttamente il Pin dispositivo, mentre il codice ricevuto tramite il sito Inps è di tipo ordinario. Per convenirlo in dispositivo è possibile utilizzare la procedura online “Converti Pin”

Ricordiamo che in alternativa è possibile richiedere il Pin anche tramite il Contact Center Inps, disponibile al numero verde 803 164, oppure allo 06 164164 per le chiamate da cellulare (a pagamento in base al piano tariffario del gestore).

Per una maggiore sicurezza il codice Pin assegnato ai cittadini scade ogni 6 mesi, quindi, se al momento dell’accesso il sistema rileva che il Pin è scaduto, obbligherà l’utente a seguire una procedura guidata per il rinnovo.