Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inpdap domanda di pensione on line: come inoltrarla?

Inpdap domanda di pensione on line: come inoltrarla? Dopo la soppressione dell’Inpdap, risalente allo scorso febbraio 2012, le pensioni Inpdap e le pensioni dei dipendenti pubblici fanno adesso riferimento all’Inps Gestione Ex Inpdap.

Inpdap domanda di pensione on line: chi sono i soggetti coinvolti? Le pensioni Inpdap fanno parte di due categorie: le prestazioni dirette (ossia pensione anticipata, pensione di vecchiaia, pensione d’inabilità e pensione di privilegio) e le prestazioni indirette (pensione che riguarda i familiari di un dipendente pubblico deceduto, ma vi fanno parte anche le pensioni di reversibilità).

Inseguito alla Riforma Fornero, i contributi che sono stati maturati dopo il 1° gennaio 2012 sono computati mediante il sistema di calcolo contributivo. È un processo fondato su l’insieme dei contributi versati nel corso degli anni di servizio e risulta differente dal sistema di conteggio retributivo, che è basato sulla media delle retribuzioni ottenute negli ultimi anni di servizio.

Passiamo in rassegna le caratteristiche delle pensioni Inpdap computate secondo i vecchi parametri:

Donne: 66 anni e anzianità contributiva di almeno 20 anni

Uomini: 66 anni e anzianità contributiva di almeno 20 anni

In merito invece alle pensioni Inpdap elaborate in relazione alla pensione anticipata, i punti di riferimento sono:

Donne: 41 anni e 5 mese di contributi, indipendentemente dell’età

Uomini: 42 anni e 5 mese di contributi, indipendentemente dell’età

La domanda on line prevede il possesso di un codice PIN dell’Inps, che permette di accedere all’Area riservata del portale ufficiale Inps. Coloro che dispongono già di una password ex Inpdap possono compiere in misura diretta la conversione alla nuova password nella pagina d’accesso all’area riservata.