Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Guida per finanziamenti e prestiti: termini e aspetti rilevanti

Guida per finanziamenti e prestiti: termini e aspetti rilevanti. Quali sono gli elementi di cui tenere conto quando ci troviamo difronte alla scelta di un prestito da sottoscrivere? Come evitare di compiere la scelta sbagliata? Vediamo tutti i particolari della nostra guida per finanziamenti e prestiti.

Sottoscrivere un contratto per un prestito e finanziamento è un atto molto delicato e complesso, ma non tutti i termini che lo compongono sono di semplice e chiara comprensione. Dovrete prestare la massima attenzione ai seguenti elementi. Anzitutto il Tan, ovvero il tasso annuo nominale, seguono: l’importo del finanziamento e le modalità; gli importi delle singole rate con le relative scadenze; il Taeg (tasso annuo effettivo globale). Cruciali risultano anche le garanzie nonché le coperture assicurative richieste.

Fate poi attenzione alla tipologia di prestito richiesto. Con un prestito non finalizzato, ad esempio, potrete ottenere del denaro senza dover correlare l’acquisto di un bene o servizio. Se opterete invece per un prestito finalizzato, la concessione di denaro è disposta unicamente al fine di un acquisto specifico e documentato.

Guida per finanziamenti: il garante e l’istruttoria. Qualora fosse richiesto, chi presenta domanda potrebbe dover includere un garante, ossia una persona che si obbliga verso la banca di garantite il rimborso del prestito accordato. Si definisce invece istruttoria il periodo che precede l’erogazione del prestito ed è costituito dalla raccolta di tutti i dati utili alla valutazione dell’effettiva fattibilità della concessione del prestito.