Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Fondo Nuovi Nati: chi può fare domanda? A quanto ammonta?

Fondo Nuovi Nati: chi può fare domanda? A quanto ammonta? Grazie al fondo nuovi nati le famiglie che hanno un figlio oppure hanno affrontato un percorso di adozione possono fruire di una nuova opportunità. Il fondo permette di richiedere un prestito massimo di 5mila euro per ogni nuovo nato con condizioni agevolate.

Il punto di riferimento normativo è rappresentato dal Decreto Legge n. 185/2008, articolo 4. Il 31 luglio 2012 è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra il dicastero delegato alle politiche per la famiglia e l’Associazione Bancaria Italiana. Le famiglie con un nuovo nato oppure adottato possono inoltrare domanda, entro il 30 giugno dell’anno successivo alla nascita o all’adozione, per un prestito a condizioni agevolate fino a un massimo di 5mila euro.

Non abbiamo nessuna limitazione dal punto di vista dell’accesso, né di natura reddituale né sulla nazionalità dei membri. La richiesta quindi può essere inoltrata sia da cittadini italiani che stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Il numero di istituti di credito che hanno preso parte all’iniziativa è riportato sul sito Internet ufficiale del fondo. Ogni triennio è rinnovata la dotazione del fondo. Ma come richiedere il prestito? Il termine utile per inviare la richiesta è stabilito al 30 giugno dell’anno successivo a quello di nascita o adozione. Nell’eventualità di adozione la data che fa fede varia in base al fatto di un’adozione nazionale o internazionale.

Nella prima eventualità la data rilevante è quella in cui è stata emessa la sentenza di affidamento preadottivo o la data della sentenza di adozione definitiva. Se abbiamo a che fare con l’adozione internazionale, si deve considerare la data del provvedimento di autorizzazione all’ingresso nel territorio nazionale del bambino.