Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Fineco prestiti personali fino a 30mila euro

Fineco prestiti finecobank, proposte da 2mila a 30mila euro

La ricerca di un finanziamento è un processo complesso, tanti i fattori da considerare e molte le offerte. Abbiamo così deciso di affrontare, in dettaglio, l’offerta Fineco prestiti. Ecco com’è strutturata e a quali sono le condizioni previste.

Fineco presenta un prestito personale che permette di conseguire fino a 30mila euro. Un primo vantaggio da tenere presente è che non si deve indicare la finalità dei progetti per i quali è richiesto il finanziamento.

La richiesta minima corrisponde a 2mila euro, mentre la somma massima non può superare i 30mila euro. Cifre sulle quali non gravano commissioni di incasso rata e spese di istruttoria. In merito invece al piano di ammortamento, abbiamo rate mensili strutturate in un periodo che può raggiungere i sette anni.

Il numero di mensilità dipendono dalle somme coinvolte:

da 12 a 48 mesi – relativi a prestiti da 2.000 a 4.000€;

da 12 a 72 mesi – relativi a prestiti da 5.000 a 10.000€;

da 12 a 84 mesi – relativi a prestiti da 11.000 a 30.000€.

Fineco prestiti, www.fineco.it simulazione prestito

Prevista l’applicazione di tassi di interesse competitivi: TAN fisso 7,95% e TAEG max 8,60%. Facciamo un esempio concreto per comprendere l’effettiva potenzialità del prodotto. Per un prestito da 15mila euro strutturato in un piano di rimborso da 48 mesi, avremo una rata da 365,84 euro.

Per procedere nella richiesta del prestito personale Fineco è necessario disporre di un conto corrente presso questo istituto di credito da almeno 6 mesi e disporre di un saldo superiore a 500 euro.