Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Finanziamento fino a 50mila euro, le proposte più convenienti

Come ottenere un finanziamento fino a 50mila euro

Cercate liquidità fino a 50 mila euro? Per i soggetti che hanno un reddito fisso dimostrabile l’accesso al credito risulta piuttosto semplice se si sfruttano i meccanismi di cessione del quinto e delega di pagamento. Si tratta di particolari tipologie di finanziamento che consentono di accedere a somme anche considerevoli, grazie alla presenza di un reddito fisso.

Il piano di ammortamento può estendersi fino a 10 anni e l’importo massimo erogabile è definito in base al reddito del richiedente. Grazie ai pagamenti con cadenza mensile, il beneficiario può rimborsare il prestito mantenendo le rate con un importo basso, e quindi sostenibile nel tempo.

Scegliendo un prestito su cessione del quinto, infatti, la rata mensile non potrà superare la quinta parte dello stipendio (20%). In caso di prestito con delega di pagamento, il limite arriva ai due quinti dello stipendio (40%).

Prestito fino a 50mila euro 4Credit anche per pignorati e protestati

Poiché garantiti dalla presenza di un credito, i prestiti con delega di pagamento e su cessione del quinto sono accessibili anche ai soggetti segnalati nei database del SIC come cattivi pagatori, protestati o pignorati. Tra le finanziarie che offrono prestiti su cessione del quinto, troviamo 4Credit che consente di ottenere somme fino a 50 mila euro senza bisogno di giustificare la richiesta. Il prestito viene erogato entro 24 ore dall’approvazione del finanziamento.

Nel novero delle offerte di finanziamento fino a 50 mila euro troviamo anche quelle di Intesa SanPaolo. La finanziaria, molto nota soprattutto per i prodotti dedicati ai giovani, ha messo a punto una serie di prestiti personali accessibili sia ai lavoratori dipendenti che ad autonomi e pensionati.

Finanziamento fino a 50mila euro: prestito Multiplo di Intesa SanPaolo

Prestito Monorata di Intesa SanPaolo consente di consolidare i debiti in corso, riunendo tutte le rate dei finanziamenti in corso in un solo pagamento mensile, che risulterà molto più gestibile. Multiplo, invece, permette di ottenere un importo massimo di 75 mila euro.

In questo caso, però, il tasso di interesse è vincolato alla somma richiesta: fino a 50 mila euro l’interesse applicato è fisso, mentre per importi superiori il tasso è variabile. Il debito viene rimborsato con un piano di ammortamento che non può estendersi oltre 10 anni.

Scegliendo prestito Multiplo, il cliente può avvalersi delle opzioni Salta rata e Cambio rata. La prima consente di sospendere il pagamento di una rata, che verrà spostata alla fine del finanziamento, mentre l’altra permette di modificare l’importo, e quindi la durata, del finanziamento. Le due opzioni possono essere utilizzate 3 volte ciascuna durante tutta al durata del finanziamento.