Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Rimborso flessibile e tasso agevolato: i vantaggi del finanziamento Bnl Inpdap

Prestiti agevolati per dipendenti statali e pensionati Bnl 2019

Sebbene la crisi economica sia ormai in fase di retrocessione, l’accesso al credito rimane un’esigenza per molti contribuenti. Le iniezioni di liquidità sono spesso una necessità non solo per disoccupati e cassaintegrati, ma anche per coloro che dispongono di un reddito fisso. È il caso di dipendenti e pensionati, che per far fronte a spese improvvise, ma talvolta anche per aiutare un figlio o un nipote, richiedono prestiti su cessione del quinto come il finanziamento Bnl Inpdap.

Quest’ultimo nello specifico, è un prodotto su cessione del quinto dedicato a dipendenti e pensionati pubblici e statali. Il prestito dipendenti pubblici di Bnl prevede la concessione di somme fino a un massimo di 100 mila euro, da rimborsare con  rate mensili. Il piano di ammortamento si estende non oltre i 10 anni (120 mensilità). Il tasso di interesse è fisso e viene definito in base al profilo del richiedente.

Il finanziamento Bnl Inpdap prevede un piano di ammortamento flessibile, tagliato sulle esigenze del beneficiario. Dopo i primi 12 mesi di rimborso è possibile richiedere la sospensione di una o più rate. E una volta rimborsate le prime 6 rate di ammortamento può essere attivata anche l’Opzione Reload, che consente al beneficiario di ottenere ulteriore credito senza il bisogno di presentare particolari documentazioni.

Chi può ottenere il prestito Inpdap Bnl

Passando al capito delle garanzie, il finanziamento Bnl Inpdap non richiede la presentazione di garanzie reali come diritti di ipoteca e di pegno. È sufficiente la presenza di un reddito fisso. La rata viene infatti detratta direttamente dalla busta paga o dalla pensione mensile percepita dal richiedente al netto delle tasse.

Gli accordi sottoscritti tra la banca e l’ente previdenziale prevedono l’applicazione di tassi di interesse agevolati. Per maggiori informazioni in merito ai requisiti di accesso al credito e alle condizioni applicate al finanziamento vi rimandiamo al sito ufficiale di Bnl.