Finanziamenti con carta di credito: guida alle opzioni di revolving

Richiedere finanziamenti con carta di credito significa considerare una soluzione di accesso al credito molto rapida e sicura. Grazie ai prodotti revolving è infatti possibile ottenere senza problemi somme di denaro da utilizzare senza bisogno di presentare giustificativi.

Finanziamenti revolving: le alternative tra cui scegliere

Parlare di finanziamenti con carta di credito significa chiamare in causa un universo molto complesso. Sono infatti tante le realtà creditizie che permettono ai clienti di richiedere carte revolving e di restituire nel tempo le somme utilizzate.

Vediamo ora quali sono le alternative tra cui scegliere. Iniziamo analizzando le opzioni di revolving messe a disposizione da Compass. Questa società finanziaria offre diverse soluzioni a chi vuole richiedere un finanziamento tramite carta di credito revolving.

Tra queste è presente il prodotto Carta Compass Easy. Grazie a questa carta revolving si ha modo di rimborsare gli acquisti fatti – non è necessario alcun giustificativo di spesa – tramite rate da 75, 150 o 250€.

Non ci sono spese per il canone o per l’estratto conto cartaceo.

Carta Compass Flex: vediamo come funziona

Le soluzioni relative a finanziamenti con carta di credito sono, come già ricordato, molto numerose. Tra queste si può ricordare anche la carta Compass Flex. Grazie a questa carta di credito rateale si ha modo di rimborsare le spese per gli acquisti scegliendo il piano di ammortamento più adatto alle proprie esigenze tra diverse alternative.

Nello specifico si parla di piani della durata di 12, 18, 24 o 36 mesi.

Carte revolving di Agos: tutte le specifiche tecniche

Anche Agos Ducato consente di accedere a finanziamenti con carta di credito. Il portafoglio prodotti comprende tante soluzioni. Tra queste scegliamo di analizzare le caratteristiche di Cartaattiva. Ricordiamo prima di tutto che la richiesta di questa carta revolving può essere effettuata direttamente online e che, non appena riceve l’approvazione, il cliente ha la facoltà di andare a ritirarla presso qualsiasi filiale Agos sul territorio italiano.

Per entrare nel dettaglio facciamo un esempio pratico, ipotizzando la richiesta di un fido di 1.500€. In questo caso si può procedere al rimborso considerando rate mensili da 45€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 16,50 e al 20,44%.

Carta Zerus di Agos: la soluzione per chi vuole un numero di rate contenuto

Come già specificato, l’ambito dei finanziamenti con carte di credito è caratterizzato da soluzioni per ogni esigenza.

Esiste anche una carta revolving pensata per chi vuole rimborsare i propri acquisti in un numero contenuto di rate. Si tratta della carta Zerus di Agos, che consente di restituire in 10 rate le cifre per spese di vario tipo, considerando un tetto minimo di 500€.

Per fare un esempio pratico ipotizziamo anche in questo caso un fido di 1.500€, che sarebbe rimborsabile con rate da 45€, caratterizzate da TAN fisso del 14% e TAEG del 17,52%.