Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Finanziamenti Apple come funzionano: la guida

Acquistare un device tecnologico può comportare spese non indifferenti. Queste possono essere dilazionate grazie a degli specifici programmi di finanziamento. In questo novero sono presenti quelli proposti da Apple in partnership con Agos Ducato. Ecco tutte le informazioni su finanziamenti Apple come funzionano.

Prestiti per acquistare prodotti Apple: le soluzioni per i privati

Entriamo nel vivo di finanziamenti Apple come funzionano dettagliando le soluzioni messe a disposizione ai clienti privati.

I clienti che vogliono accedere a questi piani per l’acquisto con pagamento a rate di device Apple devono avere un’età compresa tra i 18 e i 70 anni, essere residenti in Italia ed essere titolari di un conto corrente italiano.

Le richieste per l’accesso ai finanziamenti possono essere presentate sia sul sito ufficiale Apple, sia presso qualsiasi rivenditore autorizzato Apple presente sul territorio italiano.

Soluzioni Apple per aziende e liberi professionisti: ecco cosa sapere

Per avere un quadro completo di finanziamenti Apple come funzionano è necessario considerare anche l’esistenza di soluzioni ad hoc per le aziende e i liberi professionisti.

In questo novero è possibile far rientrare il leasing prosumer, che implica un investimento minimo pari a 1.000€ più IVA.

Un’ulteriore soluzione che è bene prendere in considerazione è quella della locazione operativa. In cosa consiste? Nella possibilità di utilizzare i device Apple più innovativi per la propria attività, sostituendoli ogni 2/3 anni in occasione di aggiornamenti importanti.

Finanziamenti Apple per la scuola: le alternative disponibili

Un ulteriore aspetto da considerare quando si discute di finanziamenti Apple come funzionano riguarda l’analisi delle opzioni disponibili per le scuole.

Apple ha pensato alla dotazione tecnologica degli istituti scolastici con programmi di finanziamento che comprendono il leasing, la locazione operativa e piani di ammortamento ad hoc studiati per venire incontro a esigenze a lungo termine.

A questo punto non resta che fare un esempio specifico, analizzando nel dettaglio le diverse alternative disponibili e ricordando che, per quanto riguarda i finanziamenti ai privati, l’importo minimo richiedibile è di 359€.

Finanziamento con Apple: un esempio concreto

Continuiamo quindi a parlare di finanziamenti Apple come funzionano facendo l’esempio concreto della richiesta di un prestito per l’acquisto di un iPad che costa 500€.

Considerando la scelta di un piano di ammortamento della durata di 24 mesi, si avrebbero rate mensili di 22,28€ cadauna, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 6,54 e al 10,28%.

Prendiamo in esame anche un altro esempio concreto, ipotizzando la richiesta di un prestito di 1.000€. Anche in questo caso come punto di riferimento un piano di ammortamento della durata di 24 mesi. Le rate risulterebbero pari a 44,57€ ciascuna, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 6,56 e all’8,65%.

L’ultimo esempio che chiamiamo in causa è quello di un prestito di 1.500€ con piano di ammortamento sempre di 24 mesi.

In tale circostanza si ha modo di parlare di una rata di 66,85€, con TAN fisso e TAEG corrispondenti al 6,55 e all’8%.